Ricerca la tue barzellette preferite tra le oltre 10.000 catalogate.     
  
tutte le parole    almeno una parola

IHUTIFUL By Paolo Levi Sandri

la lunga estate calda

Reiser suggeri'.

siamo nel duemiladiciotto, in un imprecisato luogo della costa tirrenica ma tendenzialmente in toscana.

simone s'aggira per casa, e' ora della merenda dei bimbi, con addosso solamente una maglietta. le mosche, le prime della stagione, ronzano intorno all'ottone esposto. l'aura sta preparando la merenda, e non sembra per nulla contenta.

- che palle! esclama simone, ritornano le giornate calde, ed insieme le mosche.

si ficca un dito nel naso.

- invece di dar la colpa allo scirocco, l'apostrofa l'aura, potresti lavarti!

si ficca in bocca simone il medesimo dito.

- eh? MA CHE ORRORE! TI MANGI LE CACCOLE ADESSO? DIVENTI PIU' RIPUGNANTE DI GIORNO IN GIORNO!!!

- non l'hai sempre pensata cosi', replica serafico simone versandosi il caffe'. i bimbi, due, maschio e femmina, lo guardano. gia' divertiti.

- potresti almeno metterti le mutande!

- troppo caldo.

- e non ti curi del fatto che le mosche, dopo averti ronzato per lo scroto, vengano a passeggiare sui panini dei piccoli?

- piccole dosi. fa' vaccino. e poi, mica son state nella merda, no?

- BASTA! visto che state tutti ridendo, vado a far merenda da un'altra parte, esclama l'aura, disgustata.

- raccontaci un storia, papa'!

- storia di mosche?

- SI' !!!!

- va bene. sapete come facevano, una volta, i marinai per divertirsi, durante le lunghe bonacce?

- no, no, non lo sappiamo.

- si facevano il bagno, tranquilli, alla grande, facendo il morto a galla. dall'acqua emergeva giusto giusto la punta della coda. avevano precedentemente catturato una mosca, una grossa mosca, di quelle grosse tropicali, e gli avevano tolto le ali. poi, se la mettevano sul piffero, a far solfeggio. piano piano le zampine facevano effetto e il marinaio si sollazzava cosi' dell'insetto.

sghignazzano sguaiatamente i giovani.

- ah! bravo! ma che bella storia hai raccontato ai pargoli. cazzi & mosche! bravo! pensi forse che non gli basti cio' che si vedono a casa, tutti i giorni? c'e' forse bisogno di buttarci l'asso di briscola? eppoi sono *due settimane* che gli racconti 'sta menata!!! e falla finita!

- e che ci posso fare io, se 'sto scirocco, e' due settimane che soffia?

-p-


© 2000 - /\/\arco /\/\ex