Ricerca la tue barzellette preferite tra le oltre 10.000 catalogate.     
  
tutte le parole    almeno una parola

 
Sesso XIX) : varie 4
La figa e' come la salute: tutti la vogliono, ma pochi ce l'hanno.
Dopo aver partecipato ad un party Paul Newman (PN) e Naomi Campbell (NC) finiscono a letto.
Dopo aver fatto l'amore Naomi grida: "Ohh! Paul! E' stato fantastico! Ti prego, facciamolo ancora!!".
PN: "Certo, pero' prima devo dormire 5 minuti e mentre dormo tu devi tenermi stretto l'uccello con le due mani".
Paul si addormenta e lei gli tiene il pisello stretto con due mani.
Quando Paul si risveglia fanno nuovamente l'amore; alla fine Naomi: "Ohhh! Paul! E' stato ancora piu' bello di prima!! Ti prego... ancora!!".
PN: "OK cara; ma prima devo dormire 15 minuti e nel frattempo tu devi tenermi l'uccello stretto con le due le mani come prima".
NC: "Si' amore, come vuoi, ma ti prego, facciamolo ancora!".
Al risveglio Paul la scopa nuovamente mandandola ancora al settimo cielo.
NC: "Ohhh Paul; ma e' stato meraviglioso! Ti prego, ancora!".
PN: "OK, ma prima devo dormire mezz'ora e tu mi devi tenere stretto l'uccello con le mani fino a quando non mi sveglio".
NC: "Certo amore, certo; ma perche' quando dormi ti devo tenere l'uccello con le mani?".
PN: "Perche' l'ultima volta che ho scopato con una negra mi sono addormentato e lei mi ha fottuto il portafoglio!".
Un ragazzo invita una ragazza a casa sua.
Dopo averla fatta accomodare le dice: "Posso offrirti qualcosa ... Del whisky ??...". Lei : "Beh, un dito...".
E lui: "Non vuoi prima il whisky ?"
Una vecchietta si reca in una palestra di pesistica e chiede all'istruttore di poter fare esercizi.
"Si' signora, ma vede alla sua eta' e' preferibile fare sforzi piu' leggeri; le consiglio un po' di cyclette...".
"No, no, lei non ha capito.
Io voglio fare pesi, atletica pesante, non sono mica una mummia ...".
A quel punto la nonnetta per dimostrare le sue capacita' inizia a zompettare per la palestra eseguendo esercizi a livello olimpionico.
Infine, sempre sotto gli occhi allibiti dell'istruttore la vecchia conclude la dimostrazione con una spaccata.
Allora l'istruttore: "Ma lei e' bravissima! Lei deve fare pubblicita' alla nostra palestra! Aspetti che vado a prendere carta e penna e stipuliamo il contratto".
Al ritorno dell'istruttore la vecchietta e' ancora in spaccata.
"Ma ha dei problemi, si e' fatta male?".
"No, no, sto benone...".
"Allora venga qui a firmare...".
"Mah veramente... sa com'e', quando si diventa vecchie e si perdono i peli... diventa come una VENTOSA!"
Luca e' afflitto da un problema: un pisello di 60 cm.
Cio' gli impedisce di avere regolari rapporti con le ragazze.
Gira il mondo ma nessun dottore e' in grado di risolvere il problema.
Un giorno viene a sapere dell' esistenza di un posto dove esiste uno stagno con una rana magica.
Basta chiederle "Vuoi uscire con me?" e la sua risposta fa accorciare il pisello.
Luca allora si reca in cerca dello stagno con la rana e quando la trova le chiede: "Vuoi uscire con me?".
"No!" risponde la rana.
E subito Luca sente qualcosa, torna in albergo, misura, e, miracolo, il suo pisello misura 50 cm.
Luca pensa "Pero', non c' e' dubbio, certo non sono ancora normale, ci debbo ritornare !".
E cosi' fa: "Rana, vuoi uscire con me ?".
"No!" risponde la rana. Anche questa volta Luca avverte qualcosa, e in albergo misura il pene: 40 cm.
Pensa "Finalmente, ci siamo, altro che dottori, sono normale ! Pero' quasi quasi ... un pelo piu' piccolo, ma si', ci ritorno".
E allo stagno: "Ciao, vuoi uscire con me ?".
"No, No, No e No !!!"
Se i ragazzi in di Roma si chiamano "la Roma bene", se i ragazzi di Milano si chiamano "la Milano bene", e' lecito chiedersi come si chiamano i ragazzi di "Lecco"!!
Il sesso e' una cosa molto bella tra due persone; in cinque e' fantastica! (Woody Allen)
Mentre il marito e` gia` a letto, la moglie e` ancora al bagno a farsi un bidet.
Dopo un po', appena lei arriva, lui le chiede subito di fare l'amore.
Lei pero` rifiuta: "No.
Devo restare pulita.
Domani ho appuntamento con il ginecologo".
Il marito sembra rassegnato, ma dopo un po' le chiede: "Non e` che per caso domattina hai appuntamento anche col dentista?".
Cosa succede ad uno svedese in piena erezione che corre verso un muro? Si rompe il naso.
Un ragazzo torna a casa con un gran occhio nero.
Il padre vedendolo cosi' conciato: "Ahhh, hai fatto a botte!".
"Ma no, papa', non e' nulla".
"Ma come, guarda come sei ridotto! Dimmi chi e' stato!".
"Ma no, non importa".
"Allora chi e' stato??".
Il ragazzo titubante: "Ehm, sai ero a casa della mia ragazza ...".
"Ah la tua ragazza e ti tratta cosi'... ma io...".
"Ehm, no, e' stata sua mamma...".
"Cosa? E ti ha picchiato? Ma ora gli telefono io".
"No! Non e' nulla di grave...".
"Si', gli faccio vedere io a quella li!".
E si precipita sul telefono: "Pronto signora, sono il padre di Marco! Ho visto come l'ha conciato e volevo dirle che se si azzarda ancora a mettere le mani su mio figlio io faccio un macello!".
"Guardi, io sono una mamma moderna e certe cose le capisco... Quando suo figlio si e' messo a baciare mia figlia in salotto sono andata di la' in cucina... Poi suo figlio ha spogliato mia figlia.
Poi si sono buttati sul divano tutti avvinghiati... Poi hanno iniziato a ... Guardi io sono una mamma moderna e certe cose le capisco... Ma quando suo figlio si e' pulito l'uccello sulle tende non ci ho piu' visto!!!"
Un tizio va dallo psicanalista e gli confessa: "Dottore, ho un problema.
Faccio il salumiere e da anni non faccio altro che sognare di infilare il mio cazzo nell'affettatrice di prosciutti.
Faccio piu' volte ogni notte questo sogno e non ne posso piu'.
La mattina mi sveglio e sono distrutto.
Mi aiuti: cosa debbo fare?".
E il dottore: "Si' mi e' capitato un caso simile al suo: un venditore di hamburger che sognava di mettere il suo cazzo sulla piastra rovente.
Io gli ho consigliato di farlo ed infatti dopo averlo fatto si e' bruciato in modo orribile il suo organo sessuale, ma da allora non ha piu' avuto quel sogno ed e' guarito.
Le consiglio pertanto di fare altrettanto: metta il suo cazzo nell'affettatrice!".
Qualche settimana dopo lo psicanalista incontra per strada il suo paziente e gli chiede com'e' andata.
E il tizio: "Ho fatto come lei mi aveva consigliato ... ma ci hanno scoperto e ci hanno licenziato tutti e due: io e quella troia dell'affettatrice di prosciutti ..."
Due cose mi piacciono della vita.
La seconda e' viaggiare. (Roberto Benigni).
Un contadino va al mercato con la figlia a vendere parte del raccolto e ne ricava un discreto gruzzolo.
Nel tornare a casa affida i soldi alla figlia e lui provvede a tirare il carro usato per trasportare la merce fino al paese.
Ad un tratto pero' sono assaliti dai banditi.
"Dateci tutti i soldi, o vi ammazziamo!".
"Ma... siamo poveri... non abbiamo niente...".
I banditi non gli credono e iniziano a cercare i soldi.
Stupore del vecchio: i soldi non si trovano. Incazzati piu' che mai i banditi decidono di rubare tutto il rubabile, lasciando i due nudi e portando via anche il carretto.
Una volta allontanatisi i banditi, il contadino chiede alla figlia: "Ma i soldi dove sono?".
"Eh, sai papa', quando ho visto i banditi arrivare ho pensato che l'unico posto dove non li avrebbero cercati doveva essere la mia figa, cosi' li ho infilati li'.
Eccoli qua!" e tira fuori tutti i soldi.
Un po' umidi, ma sempre interi.
E il padre: "Accidenti, se lo sapevo facevo venire anche tua madre, cosi' salvavamo anche il carro...".
Un vecchietto sta viaggiando in treno.
In una stazione sale una biondona che si va a sedere proprio nel suo scompartimento.
I due sono soli e il vecchio ha molte voglie.
Dopo un po' comincia a toccare le cosce della pollastrella.
La donna non fa una grinza, anzi... Non sembrandogli vero, il vecchio comincia a farsi sempre piu' audace, toccandole le tette.
Ad un certo punto la ragazza esclama: "Lo sai che la mia figa canta!?".
"Davvero!?".
"Certo, acccosta l'orecchio e sentirai...".
Il vecchio non se lo fa dire due volte e si accosta.
Da non credere! La figa cantava!!! E cambiava anche canzone, ogni tanto!!! Finita l'esibizione il vecchio continua il suo "maneggiamento".
La ragazza e' sempre piu' fuori di se': "Ahhh, ahhh, si', si', ooohh, mettimi due dita dentro!!".
E il vecchio: "Perche'? Fischia pure!?".
Notte piovosa a Roma.
Un tassista sta guidando ai Parioli quando all'improvviso una persona sale sul taxi sbattendo la portiera. Guardando dallo specchietto retrovisore, sorpreso, vede una donna completamente nuda e bagnata da capo a piedi sul sedile posteriore. "Dove la porto?".
"A piazza Garibaldi" risponde lei.
Passano pochi secondi quando lei fa: "Che cazzo ha da guardare?".
"Be'," risponde il tassista, "mi stavo chiedendo come fara' a pagare la corsa".
La donna apre le gambe, mette i piedi sul dietro dei sedili anteriori, sorride al tassista e dice: "Questo puo' andar bene?".
Lui: "Non avrebbe qualcosa di piu' piccolo?".
Davanti alla TV, una sera un uomo mangia le noccioline.
Le tira in aria e le prende con la bocca quando ricadono.
Mentre sta per prenderne una, la moglie lo chiama, lui si volta e la nocciolina gli finisce nell'orecchio.
Prova a tirarla fuori in qualsiasi modo con le dita, con il risultato di spingerla sempre piu' dentro.
Chiama sua moglie in aiuto, provano, provano, ma niente.
Dopo circa un'ora decidono di andare al pronto soccorso, ma mentre stanno uscendo arriva la figlia con il suo ragazzo.
La informano di quello che e' successo e il ragazzo si offre di aiutarli.
"Si sieda" dice il ragazzo all'uomo. Gli infila due dita nel naso e "Ora soffi forte".
Come per miracolo la nocciolina esce fuori.
Ringraziamenti vari, il ragazzo torna a casa, la moglie e il marito vanno a letto.
La donna: "Che bel ragazzo! E' anche bravo.
Fara' molta strada, vero caro? Secondo te, cosa fara' da grande?".
Il marito: "A giudicare dall'odore delle sue dita... nostro genero!".
Perche' i vecchi ginecologi hanno tanto successo? Perche' hanno le mani che tremano !
Cosa vuol dire 6.9 ? Che si fa una pausa per fare il punto.
Qual e' la differenza fra "Oooh!" e "Aaah!"? Grosso modo 5 centimetri.
Qual e' la prima cosa che un uomo deve dire a una donna quando egli ha una 'panne' ? Ti capita spesso ?
Perche' la vagina e' vicino all'ano? Perche' si possano trasportare le donne come i pacchi di birra!
Una coppia di contadini sta facendo colazione una mattina e l'uomo sta leggendo il giornale: "Cara, c'e' scritto nel giornale che solo l'uomo e' capace di avere un orgasmo".
La moglie gli dice: "Si', allora provalo!".
Allora l'uomo si alza e esce di casa; torna due ore dopo e dice alla moglie: "Con le vacche e' provato, con le pecore pure, ma con la maiala e' difficile da dire: non fa che gridare per tutto il tempo!".
Un uomo e una donna si conoscono, si piacciono e dopo un po' si innamorano e quindi decidono di sposarsi.
Alla notte di nozze, nel letto della camera matrimoniale di uno splendido hotel, lei gli dice: "Per favore caro, trattami bene... sono ancora vergine!".
E lui strabiliato: "Come e' possibile, sei stata sposata tre volte!".
E lei: "Beh, il mio primo marito era uno psicologo, e l'unica cosa che voleva fare era parlarne.
Il mio secondo marito era un ginecologo, e l'unica cosa che voleva fare era guardarla.
Il mio terzo marito era un collezionista di francobolli... Dio quanto mi manca!".
Un venditore ambulante si ferma una sera in una fattoria sperduta in Lombardia, chiede se per favore possano ospitarlo per la notte.
Il contadino e' molto spiacente ma non ha camere libere.
"Potrei farla dormire con mia figlia" gli dice a un tratto il contadino, "pero' deve promettere di non importunarla".
Il venditore acconsente.
Dopo una cena sostanziosa, e' condotto nella sua stanza.
Si spoglia nel buio, si mette a letto, sente la figlia del contadino al suo fianco.
La mattina dopo chiede il conto.
"Sono 5000 lire, perche' ha diviso il letto con mia figlia", dice il contadino.
"Sua figlia e' stata un po' freddina" si lamenta il venditore.
"Si', lo so" dice il contadino, "la seppelliamo oggi pomeriggio".
Un uomo e una donna dopo una serata passata insieme decidono di fare sesso.
Durante il 69 lui fa a lei: "Lo sai che e' morto il sindaco di Parma?".
E lei: "...ma che c'entra adesso?!?".
Lui: "Beh, se continui a pulirti il culo col giornale!!".
Un uomo di novant'anni e' seduto su una panchina del parco e piange a dirotto.
Gli si avvicina un giovane che gli offre il suo appoggio.
Tra le lacrime il vecchio gli racconta la sua storia.
"Sono innamorato di una donna di 25 anni".
"Cosa c'e' di male?". Singhiozzando: "Tu non capisci.
Ogni mattina, prima che lei vada al lavoro, facciamo l'amore.
A mezzogiorno lei torna a casa, facciamo di nuovo sesso, poi mi cucina il pranzo.
Al pomeriggio, lei fa un break al lavoro, corre a casa, mi fa un bocchino, il migliore che un uomo possa desiderare...".
Il vecchio non ce la fa piu' e comincia a piangere sempre piu' disperato.
"Io non capisco", fa il giovane, "mi sembra che abbiate una relazione magnifica.
Allora perche' piange?". Tra le lacrime il vecchio: "Ho dimenticato dove abito".
Anna vorrebbe tanto fare l'amore con Piero perche' delle amiche le hanno detto che ha un pisello enorme, ma Piero la rifiuta perche' lei ha le tette piccole.
Per questo Anna si rivolge al dott.
BIANCHI, il piu' grande chirurgo mondiale estetico, che le monta una nuova protesi che gonfia le tette soltanto a comando e cioe' muovendo le braccia.
Finalmente un giorno, Anna si trova a tu per tu con Piero quindi sbattendo le braccia le crescono enormemente le tette: "Cosa ne pensi adesso caro Piero?".
E lui, sbattendo le gambe: "Anche tu dal Dott.
BIANCHI?!!!".
Un mattino un marito si sveglia e decide che vuole andare a caccia d'anatre.
Sveglia la moglie e le dice: "Hai tre scelte: o vieni a caccia di anatre con me, o te lo fai mettere nel culo, oppure mi fai un pompino.
Pensaci... Io esco a prendere il cane ed a caricare il furgoncino.
Deciditi entro quando ritorno".
Ritorna dopo un po' e chiede alla moglie: "Allora ? Cosa hai deciso ?".
La moglie risponde: "Sicuro come la morte che non voglio andare a caccia d'anatre, e puoi stare certo che nel culo non me lo faccio mettere, vorra' dire che ti faro' un pompino".
La moglie comincia, ma dopo un po' si ferma e comincia a sputare ed a fare versi strani.
Il marito le chiede cosa ci sia che non va.
La moglie risponde: "Merda! Mio Dio, il tuo cazzo sa di merda!".
Il marito replica: "Oh, certo, neanche il cane voleva andare a caccia d'anatre ...".
Un uomo all'amico: "La mia donna e' completamente stupida... Pensa che non ha ancora smesso di prendere la pillola nonostante io mi sia fatto sterilizzare da piu' di un anno...".
Un piacere senza rischi piace meno. (Ovidio).
Lo sapete perche' le donne non sanno fare le manovre in auto? Perche' gli uomini hanno raccontato loro che *cosi'* (fare il gesto allontanando le palme delle mani, prima unite, di circa 12-14 cm) sono 30 centimetri.
Il cactus, ovvero, il vibratore delle mogli dei fachiri.
L'astinenza e' una gran bella cosa, ma dovrebbe essere praticata sempre con moderazione.
Due sposini sono finalmente soli nella loro camera da letto.
La sposina esce dalla doccia con addosso il suo accappatoio.
"Cara, puoi levartelo, adesso siamo marito e moglie...".
La sposina si toglie l'accappatoio ed il marito: "Dio mio, come sei bella, lascia che ti faccia una foto...".
"Come una foto ?!?!".
"Per portare la tua bellezza sempre con me...".
Poco dopo il marito entra nella doccia e ne esce avvolto nel suo accappatoio.
"Caro, l'accappatoio lo puoi anche togliere; adesso siamo marito e moglie...".
Il marito si spoglia e la moglie esclama: "Dio mio, Dio mio, voglio farti una foto...". "Una foto ? Come mai ?".
"Cosi' almeno posso farci un ingrandimento...".
L'anziano signor Schwartz e la vedova Esther Cohen sono seduti sulla veranda della casa di riposo dove vivono.
Il signor Schwartz, anch'esso vedovo, dice ad Esther: "Per cinque dollari faccio l'amore con te su quella sedia a dondolo, per dieci dollari, faccio l'amore con te su quel divano.
Ma per venti dollari, ti porto nella mia camera, accendo un paio di candele e ti regalo la piu' splendida notte di passione che tu possa immaginare....".
Esther considera l'offerta per un momento, e dopo avere guardato dentro la borsetta, da' venti dollari al signor Schwartz.
"Allora ti sei decisa per la notte di passione in camera mia ?".
"No, per le quattro volte sulla sedia a dondolo".
Un bambino usa un linguaggio molto scurrile a scuola, cosi' i genitori decidono di mandarlo in campagna dal nonno per imparare un po' di buone maniere.
Mentre passeggia assieme al nonno, vedendo un toro montare una mucca, il bimbo esclama: "Guarda nonno, il toro si sta scopando la mucca !!!".
"Nipotino mio, non si dice "scopare", ma "sorprendere", il toro ha sorpreso la mucca".
Tutto bene, lezione assimilata.
La sera tutta la famiglia tranne il bimbo sono in salotto davanti al caminetto.
D'un tratto il bambino apre la porta e strilla: "Nonno, nonno, vieni a vedere !!! Il toro sta sorprendendo le mucche !!!".
Risolini di compatimento aleggiano per il salotto, ed il nonno si rivolge al nipote: "Nipotino mio, cosa dici ?!? Non lo sai che il toro puo' "sorprendere" soltanto una mucca alla volta ?".
"Nonno, ti dico che e' vero !!! Il toro sta sorprendendo tutte le mucche: si sta scopando il cavallo...".
"Sai cos'e' la fica?" "L'unico taglio che non fa male!".
Due vicine di casa sui rispettivi balconi chiacchierano del piu' e del meno; ad un certo momento, la prima dice: "Uuuuh, guardi chi arriva, suo marito; e che bel mazzo di fiori che ha! Beata lei che suo marito ha di questi gentili pensieri!".
E la seconda signora: "Beata me un cazzo! Mi sa che mi tocca passare un'altra settimana a gambe aperte!".
"Oh perche'? Non ce l'avete un vaso in casa?".
Due pastori sardi trovano una pecora con testa impigliata in un cespuglio.
Secondo la consuetudine dei pastori sardi, uno si abbassa i calzoni e se la fa.
Poi si ricompone e dice al secondo: "Dai, adesso tocca a te...".
Il secondo si abbassa i calzoni e... infila la testa nel cespuglio.
Su un treno tre uomini e una bella donna fanno conversazione e dopo un po' come e' ovvio gli uomini portano l'argomento sull'erotico. La ragazza sta al gioco e ad un tratto propone: "Se mi date 10.000 lire ognuno vi faccio vedere le gambe".
Gli uomini accettano, fanno la colletta e danno i soldi alla ragazza che solleva la gonna mostrando un gran bel paio di gambe.
Poco dopo la ragazza ripropone: "Se mi date 50.000 lire ognuno vi faccio vedere il seno".
I tre uomini non se lo fanno ripetere e nuovamente raccolgono i soldi e li consegnano alla ragazza.
Questa allora tira giu' la maglietta e fa vedere un bellissimo seno.
I quattro continuano a parlare di erotismo e la ragazza fa un'altra proposta: "Se ognuno di voi mi da' 100.000 lire vi faccio vedere dove sono stata operata di appendicite".
Gli uomini, oramai eccitati dalla bellissima donna, accettano e pagano.
Allora la ragazza si avvicina al finestrino e indicando fuori in lontananza dice: "Ecco quello e' l'ospedale dove sono stata operata di appendicite!".
Una ragazza torna a casa e confessa alla madre che e' rimasta incinta.
La madre: "Oddio... chissa i'tu babbo...pora noi".
Detto al padre questo si infuria: "Chi e' stato, lo ammazzo, lo faccio pentire di essere nato !".
Il giorno dopo si presenta un giovane in giacca e cravatta: "Io sarei...".
Il padre non lo lascia finire, lo agguanta ed inizia a schiaffeggiarlo: "Maledetto te e la tua genia... come hai potuto fare questo a mia figlia, io ti ammazzo...".
Il giovane: "No mi lasci spiegare...".
"Io ti strozzo... maledetto... ti taglio gli attributi...".
"Mi lasci spiegare... se e' maschio verso 2 miliardi sul conto di sua figlia, se e' femmina un miliardo e mezzo... se abortisce...".
E il padre: "E NO, se abortisce tu la ritrombi !".
La ragazza del saloon a Billy The Kid: "Adesso capisco perche' ti chiamano il piu' veloce del West!".
Un uomo entra in un bar e vede ad un tavolino una bionda favolosa che sta sorseggiando una birra.
Passa al bar, ordina due birre e si avvicina al tavolo dicendo: "Ciao, posso offrirti da bere?".
Ma la ragazza gli risponde: "No... lasciami in pace, sono lesbica!". "Lesbica? - replica l'uomo - di che paese sei?".
"Non hai capito, vedi quella bella ragazza mora con quelle grosse tette e le gambe lunghe? Bene, io me la farei!".
L'uomo guarda e replica: "Sai cosa ti dico... forse non lo sapevo... ma sono lesbico anch'io!".
Due amici si incontrano ed uno chiede all'altro: "Come va? Non ti vedo bene!".
"Non me ne parlare, ho un terribile trilemma!". "Trilemma? Guarda che si dice dilemma...".
"No! Il mio e' un trilemma. Ti spiego: ti ricordi Mario? Gli avevo prestato dei soldi e non me li rendeva mai, allora giorni fa sono andato a casa sua per sollecitargli la restituzione.
Mi apre la moglie, una gran bella donna, e sai com'e' finisce che me la porto a letto e me la chiavo.
Mentre siamo a letto arriva Mario che senza dire una parola si spoglia e me lo mette nel culo!".
"Ragazzi, che storia! Ma non capisco il trilemma?".
"Ti spiego: da allora tutti i giorni vada a casa di Mario e si ripete la scena ... ed io non so se ci vado per i soldi, per scopare la moglie o per prenderlo nel culo ... Capisci adesso il trilemma?".
Viaggio di nozze per Carmela e Salvatore.
Partiti dalla Sicilia arrivano a Genova.
Carmela, accarezzando il petto villoso di Salvatore, esclama: "Domani, Salvatore, andiamo a Rapallo?".
"E pecche', non ti piace peluso?".
Prima notte di nozze per Carmela e Salvatore: lei e' in bagno che si profuma e si sistema, lui a letto che freme impaziente per quella che si preannuncia una notte di fuoco e fiamme.
Lei pensa: "Minchia, Salvatore un toro mi sembra, ed io gli voglio sembrare una vera donna stasera, una sciantosa meglio delle attrici cinematografiche.
Vorrei che questa notte fosse indimenticabile!".
Voce di Salvatore: "Carmela, che stai facendo? Sbrigati che questa notte e' nostra! Impaziente sono!".
Lei ripensa: "Bedda matri, proprio arrapato e'! Vorrei fargli una sorpresa, qualcosa di strano.
Forse posso stupirlo presentandomi tutta nuda... ma poi ho freddo... Ho trovato! Mi metto tutta nuda e con la pelliccia!".
Cosi' Carmela si spoglia e, dopo essersi messa una pelliccia di visone, spegne la luce e si infila sotto le lenzuola. Salvatore, che ha sentito la sua donna infilarsi a letto, le zompa subito addosso e, dopo un momento esclama: "Maronna Carmela, TUTTA FIGA SEI!".
Salvatore la prima notte di nozze ha fatto come si dice fuoco e fiamme.
E ora se lo trova piuttosto infuocato.
"Ho proprio bisogno di dargli una rinfrescatina" pensa, e scende al bar, mentre Cammela esausta dorme.
Ma il bar non ha piu' niente di fresco, ne' birra, ne' aranciata, niente.
L'unica cosa che il barista puo' dargli di fresco e' un'orzata.
"Va bene" dice e la prende salendo in camera.
Va nel bagno, chiude la porta e ce lo mette dentro.
Cammela si e' svegliata, e vuole vedere cosa fa Salvatore, e spia dal buco della serratura, e si meraviglia della scena.
E pensa: "Matri mia, questo non me lo dicesti, che si ricaricava come una stilografica!"
Salvatore conquista una splendida turista francese, e la porta a letto.
Abituato alle compaesane brune e pelose si meraviglia di come e' fatta questa biondina.
Lei si toglie la camicetta e sotto le ascelle non c'e' un pelo! "Ma come, sotto le ascelle non hai peli?". Lei risponde semplicemente: "Depile' ".
"E che gambe, lisce come il velluto!" dice ammirato Salvatore.
"Depile' " risponde la parigina.
Ma anche tolte le mutandine non c'e' ombra di un pelo! Salvatore rimane un momento stupito, poi con l'aria di chi ha capito come sono fatte le straniere dice "Depile' ?".
"Non, consomme' ".
Un ragazzo esce dal suo appartamento quando si apre la porta accanto e vede la nuova vicina, una bionda favolosa, che sta raccogliendo il giornale.
Cortesemente la saluta e attacca discorso notando che la bionda e' in sottoveste e non ha niente sotto.
Lei chiacchiera amabilmente mentre lui se la mangia con gli occhi.
A certo punto la ragazza dice: "Sento venire qualcuno ... entra nel mio appartamento!".
Il ragazzo entra mentre la bionda lascia cadere la sottoveste dicendo: "Cosa trovi di formidabile in me?".
"Le orecchie!" risponde il ragazzo.
"Ma come? - replica la ragazza - guarda che tette sode, guarda che culo perfetto, che pelle liscia e vellutata... perche' mai tu trovi le mie orecchie formidabili?".
E il ragazzo: "Perche' prima nel corridoio, quando hai sentito qualcuno venire... ero io !!".
Un bambino arriva a scuola con un occhio nero, la maestra un po' preoccupata: "Cos'hai fatto?".
"Babbo mi ha picchiato".
La maestra lascia correre, la mattina seguente il bambino arriva a scuola pieno di graffi sul viso, al che la maestra: "Oggi cos'hai fatto?".
"Oggi e' stata mamma a picchiarmi".
"E come mai?".
"Beh, tutte le volte che vado nel lettone e mi sveglio loro mi picchiano...".
Allora la maestra: "Ho capito, se vuoi che i tuoi genitori non ti picchino fai cosi', se ti capita di svegliarti quando sei sul lettone fai finta di dormire, e vedrai che non ti picchiera' piu nessuno!".
Il bambino annuisce, e la sera va a dormire nuovamente nel lettone convinto del suggerimento della maestra.
Ad un certo punto si sveglia, ma forte del suggerimento avuto fa finta di dormire per non ricevere le botte, quando ad un certo punto sente la voce di suo padre che fa: "vengo" e la madre pure: "aspetta che vengo anch'io".
Il bambino allora si gira di scatto gridando: "FERMI, FERMI, NON MI LASCERETE MICA QUI!".
Ci siamo fatti una scopata cosi' eccezionale che anche i vicini hanno fumato una sigaretta. (The sex was so good that even the neighbors had a cigarette).
Il sesso sulla televisione non puo' far male, a meno che tu non cada dalla stessa. (Sex on television can't hurt you unless you fall off).
Dopo avere fatto l'amore, i due rimangono assorti nei loro pensieri.
A un tratto lui domanda: "Cara, hai mai desiderato sapere cosa si prova ad essere un uomo?".
Lei: "Io no, tesoro, e tu?". (Avner Ziv)
Cos'e' bianco e vola nel cielo ? La venuta di Cristo.
Il mestiere che richiede maggior inclinazione e' quello dell'attrice.
Una signora entra in un bus saltellando.
Guarda nervosamente le fermate e continua a saltellare.
Vede la fermata 37, scende in fretta, sempre saltellando e si guarda intorno: "Quella no, e' l'edicola; quello no, e' il pescivendolo; ma dove sara'?".
Percorre in fretta la strada e finalmente vede la scritta "Sexy Shop".
Entra e, sempre saltellando, chiede al commesso: "Vendete vibratori?".
"Certamente!" risponde il commesso.
"E per caso fate anche assistenza?".
Un signore e' restato senza capelli, e ne soffre assai.
Ma mentre e' in vacanza un mago brasiliano gli dice che lui ha un segreto per far crescere i capelli: deve dormire 15 notti con la testa in mezzo alle gambe della moglie.
I due ci provano: dopo la prima notte non si vede niente, dopo tre notti niente... la penultima notte nasce un po' di peluria, e l'ultima notte si trova con una bellissima chioma.
Tutto contento porta la moglie a teatro, e vede davanti a lui un signore con una testa che sembra una palla da biliardo.
Dice alla moglie: "Glielo dico?".
E lei: "Ma dai, e' uno che non conosci...".
"Eh, ma tu non sai quanto si soffre...".
Fanno un po' a tira e molla, finche' il marito batte sulla spalla del signore davanti a lui e gli dice: "Scusi signore, se mi permetto, ma...".
Pero' nel vedere che il signore (girandosi) porta un paio di magnifici baffi alla Francesco Giuseppe il marito si interrompe e dice: "A lei non lo dico perche' e' uno sporcaccione!".
Tre sorelle hanno deciso di sposarsi lo stesso giorno.
La madre chiede di scriverle durante il viaggio di nozze, per farle sapere se va tutto bene con i rispettivi mariti: "Invece di scrivere: 'ho fatto l'amore con mio marito', scrivete piuttosto: 'Ho mangiato pure' ' ed io capiro' lo stesso, va bene?".
Dopo qualche giorno, arriva la lettera della prima figlia: "Cara mamma, stiamo molto bene.
Per quanto riguarda il cibo, ci troviamo bene e mangiamo pure' tre volte al giorno".
Dopo due giorni, arriva la lettera della seconda figlia: "Qua tutto bene.
Mangiamo pure' una volta al giorno".
Alla fine arriva anche la lettera della terza figlia: "Cara mamma, tutto bene.
Mangiamo pure' a tutte le ore del giorno e della notte.
A mio marito piace cosi' tanto che lecca perfino la pentola!"
Un tizio sta percorrendo di sera tardi una strada di campagna e, forse per l'arietta frizzante o forse per una prolungata astinenza sessuale, gli viene una gran voglia di chiavare.
Ma li' attorno non c'e' nessuno su cui sfogare le proprie voglie... quando ad un tratto i fari illuminano un campo di zucche e pensa: "Beh! Le zucche sono morbide, calde, quasi, quasi...".
Detto fatto si ferma, scende, prende una zucca, vi fa un foro piu' o meno delle giuste dimensioni e comincia a darci dentro.
Intanto passa un'auto della polizia che, vista la macchina in sosta, si ferma a vedere cosa e' successo.
Lo sbirro scende e nell'oscurita' vede il tizio in mezzo al campo, che, infoiato come un mandrillo, non si e' accorto di niente e continua imperterrito a darci dentro.
Lo sbirro esterrefatto si avvicina ed esclama: "Ma non vede che sta chiavando una zucca?!?".
"Una zucca? Cacchio, e' gia' mezzanotte ?!?!".
In un grande albergo di 80 piani si presenta un vecchietto con una donna bellissima.
Va alla reception e, facendo notare al portiere la bella donna che e' con lui, chiede: "Giovanotto, vorrei una camera, ma ai piani alti".
"Va bene al 30° piano ?" chiede l'impiegato. "Ceeerto, va benissimo" dice contento il vecchio e rivolgendosi alla donna le dice: "Tu comincia a salire con l'ascensore mentre io salgo a piedi".
La settimana dopo il vecchietto si ripresenta con un'altra donna ancora piu' bella: "Giooovanotto, vorrei una camera, ma ai piani alti, molto alti".
E cosi' dicendo, tutto giocondo, strizza l'occhio al giovane portiere, indicando la donna.
"Abbiamo libera la camera al 50°piano, va bene?".
"Ceerto, va benissimo - e poi rivolgendosi alla donna - tu comincia a salire con l'ascensore mentre io salgo a piedi". Il portiere resta sbigottito pensando ai piani che il vecchio deve farsi a piedi.
Passa una settimana ed il vecchietto si presenta con due top model da favola, mostrando fiero le donne che ha con lui: "GIOOVANOTTO, la stanza piu' in alto che avete".
"Guardi, piu' in alto del 80° non si sale.
Va bene?".
"CEEERTO, che va bene".
E rivolto alle donne: "Voi salite con l'ascensore che io adesso salgo a piedi".
Non potendone piu' il giovane chiede: "Ehi, nonnino, come fate dopo aver salito 80 piani a piedi a combattere con due donne come quelle?".
E il vecchietto: "Vedi, figliolo, io ho 79 anni, e oramai il coso qui non funziona piu'.
MA DOPO OTTANTA PIANI A PIEDI TIRO FUORI UNA LINGUA LUNGA COSI'..."
Un uomo va a trovare i nonni in campagna e arrivato alla fattoria vede il nonno seduto sul portico nella sedia a dondolo con nulla addosso dalla vita in giu' e gli chiede stupito: "Ehi, nonno, che stai facendo cosi' conciato?".
Il nonno prima non risponde, poi alle domande insistenti del nipote confessa: "Sai, la settimana scorsa sono rimasto seduto qui senza camicia per tutta la notte e la mattina dopo avevo il collo rigido...".
E il figlio: "Ancora non capisco...".
E il nonno: "Beh, se rimanevo tutta la notte qui nudo dalla vita in giu'... o almeno questa era l'idea della nonna!"
Un giovane, emigrato in America per fare fortuna, durante una giornata di liberta' si reca a visitare i modernissimi Grandi Magazzini quando scorge in una zona appartata del terzo piano una macchina con un cartello "Sostituisce la donna ! - Introdurre 20 cents".
Incuriosito esamina la macchina che presenta molte lucine colorate ed un unico foro centrale contornato di gomma nera... Meravigliato pensa: "Questi Americani... fanno fare tutto dalle macchine!".
Tentato di provare, mette l'uccello nel foro e inserisce 20 centesimi.
La macchina s'illumina, emette una serie di suoni e ... si ritrova con un bottone cucito sulla cappella!
SUL CARSO.
Prima guerra mondiale.
E' notte sulla trincea innevata e all'alba si scatenera' l'inferno.
Il capitano chiama Cioni e gli dice: "Fante Cioni, so che tu abiti qui vicino e voglio nominarti idealmente il rappresentante di tutto il reparto.
Vai giu' a valle a trovare la tua fidanzata e torna prima dell'alba.
Ci dirai tutto quello che e' successo e cosi' tutta la truppa idealmente sara' con il cuore vicino alle proprie donne prima dell'attacco finale.
Vai!". Cioni prende i suoi sci e via scivola in silenzio fino dietro le retrovie e scompare nella notte.
All'alba ritorna tutto rosso in viso con un sorrisone radioso da valligiano: "Agli ordini sior capitano!". "Bravo Cioni, ora tu sei idealmente tutti noi.
Raccontaci della tua fidanzata".
"L'ho ciavada, sior capitan!".
"Si', capisco.
Ma dicci qualcosa di piu'.
Come ha reagito alla sorpresa quando ti ha visto?". "Lei signor capitan, la me ga' visto e ha soriso con tuti quei bei dentini, e me ga dito: "Cioni".
"E allora?".
"E alora l'ho ciavada, sior capitan".
"Va bene, ma non hai da dirci nient'altro? Non ti ha detto nient'altro?".
"Si', dopo che la go' ciavada la m'ha soriso coi suoi bei oci e la m'ha guarda' e la me ga dito 'Cioni' ".
"E allora?". "E alora mi la go ciavada, sior capitan.
La go ciavada ancora".
"Va bene.
Capisco.
Ma possibile che non ci sia nient'altro da raccontare alla truppa? Possibile che non ti ha detto niente altro?".
"Si', dopo la seconda la me g'ha parla'...-".
"Ah, vedi? E cosa ti ha detto?". "La m'ha soriso con le sue guance rosa e la me ga dito 'Cioni' e mi me son fato prendere da una roba che... insoma mi l'ho ciavada ancora, sior capitan!".
"Ah, ma allora! Ma e' mai possibile che tutto quello che mi sai dire e' che te la sei chiavata? Ma e' mai possibile che non vi siate detti niente? Che non ci sia stato un minimo di conversazione tra due persone che si vogliono bene? Ma e' mai possibile?".
"Ma no, cosa dise, sior capitan! Avemo parlato e tanto! Tuta note avemo parla' ".
"Ah, lo vedi? E cosa vi siete detti?".
"Beh, dopo la tersa ciavada, lei la me ga dito 'Cioni, cosa fai qui? Togliti gli sci e vieni dentro che qui for a fa un fredo can...!' ".
E' sporco il sesso? Certo, ma solo se e' fatto bene. (Woody Allen)
Il sesso e' stata la cosa piu' divertente che ho fatto senza ridere. (It was the most fun I ever had without laughing). (Woody Allen)
Due bambini scoprono un foro in un recinto di un giardino da dove si vede una donna nuda che prende il sole.
Dopo pochi minuti che guardano il piu' piccolo tira un urlo e comincia a correre scappando come un disperato.
L'altro lo segue e quando lo raggiunge gli chiede: "Ma insomma perche' scappi?".
"Un giorno ho trovato un giornalino di donne nude del papa' e la mamma mi ha scoperto... e mi ha detto che se guardo le donne nude divento un burattino di legno come Pinocchio". "Ma dai! Non e' vero...".
"Eh... si' ... lo dici tu... intanto prima quando guardavo la donna nuda... a un certo punto ho sentito che qualcosa incominciava a diventare di legno..."
Una giovane coppia di sposi ha dei problemi ad avere un figlio, per cui si reca dal dottore il quale alla fine della visita dice loro che sono possibili tre tipi di intervento chirurgico da fare alla moglie e consiglia quello piu' semplice.
La coppia accetta e l'intervento viene effettuato, ma tre mesi dopo la coppia ritorna dal dottore asserendo che nulla e' cambiato: la donna non riesce a rimanere incinta.
Il dottore allora consiglia l'intervento di media complessita' e la coppia accetta.
Ma anche dopo tale intervento la donna non riesce a rimanere incinta per cui torna dal dottore che non puo' fare altro che consigliare l'intervento piu' complesso.
Questa volta dopo l'intervento la donna rimane incinta.
Piena di gioia la giovane sposa torna dal dottore per la normale visita di controllo durante la gravidanza e chiede al dottore: "Finalmente, dottore, sono molto felice di questo terzo intervento.
Ma, mi dica, in cosa consisteva? Infatti i primi due non sono stati tanto pesanti, ma dopo il terzo sono stata male per diverse settimane!".
E il dottore: "Vede, signora, poiche' le prime due operazioni standard sono fallite, ho sospettato che fosse il vostro metodo e non la vostra abilita' ad avere dei problemi, per cui ho fatto una connessione fra la vostra gola e il vostro utero...!".
Una signora va dal dottore: "Dottore, ho un grave problema.
Tutte le volte che faccio l'amore con mio marito mi viene da piangere".
E il dottore: "Veramente? Ma sente qualche dolore, qualche contrazione?". "No, anzi, provo solo piacere".
Il dottore: "Incredibile, e' un caso davvero singolare, mai contemplato dalla scienza medica.
Qui c'e' solo una cosa da fare: provare immediatamente".
La signora accetta e i due si spogliano.
Il dottore: "Ecco, signora; guardi che ho inserito la punta: tutto bene?".
"Si', tutto bene, dottore!".
"Attenzione, signora: sono entrato ancora un po': tutto bene?".
La signora: "Benissimo, dottore!".
Il dottore: "Signora, sono entrato quasi tutto: va bene?".
"Da Dio, dottore, da Dio!".
E il dottore: "Ecco, signora: l'ho inserito tutto, non ce n'e' piu'!".
E la signora: "UAHAAA! UAHAAA! UAHAAAAAAA!".
"L'importante e' partecipare" come disse il tizio gettandosi nell'ammucchiata.
Un tizio entra in una trattoriaccia e ordina una zuppa di pollo. Ad un certo punto si alza inorridito e, incazzatissimo, urla alla cameriera: "Porco cazzo, ma qui c'e' un pelo di figa che galleggia nella mia zuppa.
Questo e' un oltraggio; io non la pago 'sta cosa!" e se ne va, sbattendo la porta.
La cameriera inorridita lo segue e vede che entra in un bordello dall'altro lato della strada.
Il tizio paga, sale in camera con la ragazza e sbattutala sul letto le mette la faccia tra le cosce.
La cameriera entra furente nella stanza e gli urla: "Ah, andiamo bene.
Prima fa tanto lo schizzinoso e poi fa 'ste cose qui?".
Il tizio alza la faccia, si gira e dice: "Si', e se ci trovo dentro uno spaghetto non pago neanche quello!".
A me piace parlare durante l'amplesso, ma la mia ragazza non vuole: dice che la sveglio.
Studio del professore universitario.
E' orario di ricevimento degli studenti.
Bussano alla porta ed entra una stupenda bionda, alta, con tacchi alti, minigonna vertiginosa e maglietta aderente.
"In che cosa posso esserle d'aiuto?" chiede il docente.
La ragazza si siede accavallando le gambe e lasciando vedere bellissime gambe inguainate da calze e reggicalze neri, e, rivolgendosi al professore con voce suadente, dice: "Ho bisogno di parlarle perche' desidero superare l'esame a tutti i costi.
Sono disposta a qualsiasi cosa".
Il professore la guarda malizioso e le chiede: "Ma lei e' proprio disposta a fare qualsiasi cosa?".
"Si', pur di essere promossa!".
"Ma lei che cosa intende per qualsiasi cosa?".
E la ragazza, avvicinandosi al viso del professore gli sussurra in un orecchio: "Qualsiasi cosa e' ... qualsiasi cosa!".
Il professore allora si alza dalla sua cattedra, si avvicina alla ragazza passandole dietro le spalle e le sussurra anche lui nell'orecchio: "Allora anche studiare?".
Una giovane coppia sull'orlo del divorzio visita un consulente matrimoniale.
Questi chiede alla moglie quale sia il problema.
E lei risponde: "Mio marito soffre di eiaculazione precoce".
Allora il consulente matrimoniale si volta verso il marito e chiede: "E' cosi'?".
Il marito replica: "Beh, non esattamente; e' lei che soffre, non io!".
In Russia c'e' una trasmissione radiofonica che e' seguita ogni giorno da milioni di ascoltatori: e' quella del prof.
Gregoriev che risponde a domande sul sesso.
Un giorno telefona una ragazzina di 15 anni che chiede un po' imbarazzata: "Presto mi sposero'.
Come posso non macchiare le lenzuola la prima notte di nozze?".
Il prof. Gregoriev risponde subito: "Basta semplicemente procurarsi un po' di sapone".
E la ragazzina: "Ma dove trovo del sapone?".
Allora Gregoriev: "Senti, ragazzina, tu sai bene che questa trasmissione e' in diretta, e pertanto bisogna stare attenti a non andare troppo oltre... le vostre domande debbono rimanere entro la decenza!"
Un tizio si confida con un collega in ufficio: "Domani e' il compleanno di mia moglie e non so proprio cosa regalarle.
Ha gia' tutto e soldi abbastanza per comprarsi quello che vuole".
L'amico ha un'idea: "Perche' non le regali un bel certificato in cui si dice che puo' avere sesso di gran qualita' per un'ora tutte le volte che vuole? Potrebbe essere un pensierino simpatico".
Il marito ci pensa un po' e alla fine decide che puo' essere un'idea buona.
Il giorno dopo in ufficio il collega gli chiede: "E allora? Le e' piaciuto?".
E l'amico: "Oh si'! E' saltata giu' dal letto, mi ha ringraziato, mi ha baciato sulla fronte ed e' uscita dicendomi: 'Sono di ritorno fra un'ora!!' ".
Se un bacio vale piu' di mille parole... pensa scopare!! (Fabio Fazio).
Una coppia si reca in vacanza sulle rive di un bel laghetto.
Il marito ama andare a pescare in barca sul lago, mentre alla moglie piace leggere un bel libro.
Una mattina il marito decide di restarsene a casa a dormire e allora la moglie decide di prendere la barca e di andare a leggere un buon libro in mezzo al lago.
Mentre sta leggendo viene affiancata dalla barca della Guardia Costiera e il finanziere le chiede cosa stia facendo.
Lei candidamente gli risponde: "Sto leggendo il mio libro".
Il finanziere le dice che lei si trova in una zona in cui e' vietato pescare.
Lei, sempre candidamente, gli risponde: "Va bene, ma io non sto pescando".
Il finanziere replica: "Ma lei possiede tutto l'equipaggiamento.
Le devo fare la multa!".
Allora la donna, stanca della poca ragionevolezza del finanziere, gli dice: "Se lei mi fa la multa io l'accusero' di avermi violentato".
Il finanziere, scioccato, replica: "Ma io non vi ho neppure toccato!".
E la donna: "Certo! Ma lei ha tutto l'equipaggiamento!".
Pierino ama molto il cinema, ma ha solo 12 anni e il suo piu' forte cruccio e' di non poter andare a vedere i film vietati.
A volte ci prova, ma al botteghino il bigliettaio lo manda via.
Un giorno al cinema vicino a casa programmano un bel film, purtroppo vietato.
Pensa a tanti trucchi per entrare, ma niente da fare.
Un giorno origliando dietro la porta della sorella che si intrattiene col fidanzato ha un'idea nuova e corre al cinema.
Fa la fila e quando arriva dal bigliettaio si lecca le dita e se le passa sui capelli.
Ma il bigliettaio non lo fa entrare.
Pierino esce e rifa' la fila, ma ancora con lo stesso risultato.
Per parecchie volte Pierino fa la fila, ma sempre il bigliettaio lo manda via.
All'ennesima volta in cui Pierino si presenta, sempre leccandosi le dita e passandosele sui capelli, il bigliettaio incuriosito gli chiede: "Ma perche' ti lecchi le dita e te le passi in testa?".
E Pierino: "Mah, ho sentito mia sorella che diceva al suo ragazzo: 'Se bagni la testa e' piu' facile entrare...' "
Il massimo della sofisticazione? Succhiare i capezzoli di una donna con la cannuccia!
Un carabiniere dice ad un collega amico: "Mi piacerebbe provare a fare dello scambismo con te e tua moglie... che ne dici?".
E l'amico: "Dico che mi interessa!".
Le due coppie organizzano una serata, e dopo due ore di sesso sfrenato uno dice all'altro: "Ma secondo te le nostre mogli si stanno divertendo quanto noi, nella stanza di fianco?".
Un tizio incontra una bella ragazza in un bar, le offre un liquorino, fa due chiacchiere e alla fine se la porta a letto.
Mentre stanno facendo all'amore la ragazza (affetta da epilessia) si mette a convulsare e a emettere schiuma dalla bocca.
Il tizio pero' non lo capisce e continua a fare sesso, anzi pensa che questa sia la sua migliore performance sessuale di tutta la sua vita.
Dopo un po' il tizio finisce, ma la ragazza continua a convulsare.
Allora incomincia a preoccuparsi finche' si decide e la porta al pronto soccorso. L'infermiera che li accoglie chiede quale sia esattamente il problema. E il tizio: "Credo di avere esagerato: non riesce a bloccare il suo orgasmo!".
L'amore e il sesso stanno bene insieme, e va bene anche il sesso senza amore, e l'amore senza il sesso.
Sono l'amore e il sesso individuali che vanno male. (Andy Warhol).
Se dice che scopa da Dio, non credergli.
E' scientificamente improvabile.
E se scopa da Dio, perche' e' ancora sulla piazza?
L'esercito e' come un film vietato ai minori di 14 anni: troppa violenza e poco sesso. (Beetle Bailey).
Due amici si incontrano.
"Allora, Giulio, come va il matrimonio?".
"Bene, bene... cioe' veramente c'e' un problema!".
"E sarebbe?".
"Vedi alle 5 mi sveglio e faccio l'amore, ma dopo devo andare nel campo a lavorare; verso le 11 mi viene ancora voglia. Allora torno a casa e faccio l'amore.
Ritorno nel campo, ma alle 3 devo correre a casa a cercare mia moglie ! Capisci che non posso piu' lavorare e vedi tu stesso in che condizioni e' il mio campo...".
"Mah, Giulio, e' tutto qui? Tu ti devi organizzare.
Hai ancora il fucile da caccia?".
"Si', e' a casa".
"Bene, tu te lo porti dietro e dopo aver preso accordi con tua moglie ogni volta che avrai voglia spari un colpo di fucile e lei correra' a soddisfare i tui sani contadini desideri".
"Caspita! Questa e' una grande idea.
Faro' cosi' ".
Dopo un paio di mesi si rincontrano: "E allora come va?".
"Bene bene.
Alla mattina facciamo l'amore, poi vado nel campo ed alle 11 prendo il fucile e BUMM un bel colpo e mia moglie corre da me.
E poi alle 3 BUMM e lei viene e cosi' via.
Guarda ora che bel campo che ho e come sono ben puliti i fossi e come sono ricche le spighe, insomma tutto bene... cioe' tutto bene fino alla settimana scorsa".
"Perche'? Che cosa e' successo la settimana scorsa?".
"E che e' successo che hanno aperto la caccia ed io mia moglie non l'ho piu' vista !!!"
I cavalcavia sono zeppi di adolescenti con le mani troppo occupate per lanciare sassi.
Due nobili e casti inglesi si sposano dopo anni di casto fidanzamento.
Finalmente dopo il ricevimento si ritirano in camera e fanno l'amore per la prima volta nella loro vita.
Lei ha un orgasmo da paura, gode in modo sfrenato e senza limiti.
Mentre riposano esausti lei chiede a suo marito: "Amore, ma e' questo che i plebei chiamano 'orgasmo'?".
"Certo, cara".
E lei di rimando: "Ma, mi chiedo... non sara' troppo per loro?"
I genitori dovevano assolutamente recarsi ad una festa importante, ma non volevano lasciare solo in casa, il loro bambino tredicenne.
Cosi' chiamarono una baby-sitter, una bellissima diciassettenne bionda, abitante nei pressi.
Quando i genitori tornarono dalla festa e la baby-sitter fu congedata, il ragazzino, i cui appetiti sessuali erano stati soddisfatti in tutte le maniere, sbadiglio' felice, sorrise e languidamente disse: "Se voi due vecchi intendete farne un'abitudine, avro' bisogno di dormire il maggior tempo possibile!"
Due raffinati fanno l'amore: "Scusi, glielo metto qui?".
"No... un po' piu' in la'". (Giorgio Trestini)
Lo sai che prima pensavo che tu fossi un brutto porco e ora invece penso che sei un bel maiale! (Giorgio Trestini).
Un tale ha dei problemi al pisello per cui prende appuntamento e va dall'andrologo.
Ma appena entrato nota una dottoressa, giovane e bella, che gli dice: "Non si preoccupi, entri pure, sa cosi' come ci sono i ginecologi maschi, ci sono anche le androloghe donna.
Suvvia, si spogli e si segga che la visito subito".
Il tale imbarazzatissimo si spoglia e si siede sul lettino.
La dottoressa gli prende in mano il coglione destro e comincia a tastarlo e gli fa: "Dica 33 !". "...mmmm... tttrrrrentatre...- risponde il tale sempre piu' imbarazzato.
La dottoressa prende il coglione sinistro e ripete: "Dica 33 !".
"...mmm... ttttrrreeeentare'...- risponde il tale che ormai non ce la fa piu' a trattenersi.
A quel punto la dottoressa gli prende in mano il pisello e comincia a tastare e di nuovo: "Dica 33 !".
"...uno, due, tre, quattro, cinque..."
Tra amici: "A me piace farlo sopra, cosi' la vedo mentre gode". Un altro: "A me piace stare sotto, cosi' le vedo le tette".
Il terzo: "A me piace la pecorina...".
"E cosa vedi ?" chiedono gli altri.
E lui: "L'ultima volta ho visto Milan-Inter !!"
Un ragazzo sta cercando di abbordare una bella ragazza, parlandogli delle sue strabilianti capacita' erotiche.
Lei incuriosita gli chiede: Allora... cosa sai fare di cosi'- tanto particolare? -Io...ti faccio morire solo leccandoti l'ombelico -Beh... se e' per questo, lo sanno fare tutti...-Si'.... ma io lo lecco dal di dentro...
Marito e moglie sono a letto.
Subito dopo il telegiornale di mezzanotte spengono la TV e la moglie vistosamente angustiata per le ultime notizie fa al marito: "Caro... tu cosa ne pensi della posizione balcanica?".
"Boh! Comunque girati che la proviamo!"
"Come hai saputo tu del sesso?".
"Io? Da mia madre.
Quand'ero piccolo le chiesi: da dove escono i bambini? Lei capi' i piombini e mi disse "dal fucile".
Quando una signora del palazzo ebbe tre gemelli io pensai che fosse a tre canne" (da "Il dormiglione") (Woody Allen)
Pierino a scuola ascolta di nascosto i bidelli che stanno facendo pesanti apprezzamenti su una professoressa.
Tornato a casa, pero', ha dei dubbi su alcuni termini che non ha capito: "Fica" e "Troia".
Va a chiedere informazioni alla mamma che pero' gli risponde che la Fica e' la femmina del Fico e che una Troia e' la femmina del maiale.
Questa risposta lo lascia alquanto perplesso.
Allora pone la stessa domanda al papa', che ritenendolo ormai cresciuto, decide di raccontare a Pierino le prime verita' della vita: si arrampica sulla libreria, e tira fuori una copia nascosta di Play Boy, con un bel paginone centrale dedicato ad Alba Parietti.
Poi con un pennarello traccia un cerchio sulla foto e dice: "Vedi questo cerchio? Quello che vedi all'interno viene comunemente chiamato "Fica".
Pierino si illumina: i discorsi dei bidelli cominciano ad essere piu' chiari.
Gli rimane ancora la curiosita' di sapere cosa significhi "Troia".
Il papa' allora gli spiega: "Bene.
Tutto quello che vedi al di fuori del cerchio e' una Troia!".
Due fidanzatini vanno sulla neve.
Lui gioca con la neve, lei prepara il pranzo.
Ogni tanto lui rientra e dice: "Cara ho le mani gelate" e lei premurosa gli risponde: "Caro, mettile tra le mie cosce cosi' si scaldano".
Dopo alcune volte lei vogliosa gli dice: "Ma, caro, le orecchie non ti si gelano mai?".
Un ragazzino tredicenne torna a casa da scuola: "Mamma, oggi ho fatto sesso per la prima volta".
"Disgraziato! Con chi l'hai fatto?". "Con l'insegnante di matematica".
"Fila in camera tua! Piu' tardi farai i conti con tuo padre".
All'arrivo del padre, la mamma gli racconta tutto e lui, dopo aver risposto che lo punira' severamente, con un sorriso di soddisfazione va in camera dal figlio pensando 'Questo si' che e' figlio di suo padre! Anch'io alla sua eta' ho avuto il primo rapporto sessuale, ma con una coetanea.
Questo diavoletto addirittura se la fa con le professoresse!'.
Entrato in camera dal figlio, non pua' fare a meno di esprimere il suo orgoglio e gli dice: "Non dire niente alla mamma: adesso usciamo ed andiamo a comprare quella bicicletta che desideravi tanto".
Cosi' vanno a a comprare una bellissima bicicletta nuova.
All'uscita del negozio il padre dice: "Adesso perche' non monti in sella e vai a fare un bel giro nel parco?".
E il ragazzo: "Non oggi, papa'.
Mi fa ancora male il culo da stamattina!".
Le donne hanno bisogno di una ragione per fare del sesso.
Gli uomini hanno bisogno solo di un posto. (B.
Crystal).
Cosa regalano le lesbiche alle loro fidanzate il giorno di San Valentino? Batterie nuove.
 


© 2000 - /\/\arco /\/\ex