Ricerca la tue barzellette preferite tra le oltre 10.000 catalogate.     
  
tutte le parole    almeno una parola

 
Sesso IX) : i preservativi
Cosa usano gli elefanti come preservativo? I serpenti.
Cosa usano gli elefanti come preservativo? I sacchetti della spazzatura!
Uno scozzese si presenta in un negozio che ha appena aperto in citta' con l'insegna 'Non buttate via niente.
Accomodiamo tutto'. Chiede al gestore del negozio: "Ma e' vero che accomodate tutto? ". Naturalmente il gestore conferma che la loro specialita' e' di riparare ogni cosa.
Il tizio estrae da una scatola che ha portato con se' un preservativo tutto rattoppato: sono presenti almeno 20 cuciture e rattoppi.
Il negoziante e' ovviamente perplesso: "Ma, caro signore, mi sembra eccessivo riparare questo preservativo; conviene comprarne uno nuovo; dopo tutto costa pochissimo".
E il tizio: "Potrei anche essere d'accordo se fosse il mio.
Ma questo e' il preservativo del club... ".
Il nuovo contraccettivo dei carabinieri ? Non appena vedono una cicogna le sparano!
Diario di un informatico: "Caro diario, oggi ho fatto all'amore con CONTROL, domani provero' CAPS LOCK".
Che differenza c'e' fra una bara e un preservativo ? Nella bara c'e' uno che se ne sta andando, nel preservativo uno che sta venendo.
Qual e' la differenza fra un pneumatico e 365 profilattici? Il pneumatico e' un Good Year, 365 profilattici sono un *very* *very* Good Year!
Un medico consiglia ad un suo cliente pieno di figli di mettere il preservativo sull'organo prima di ogni rapporto.
Quando la moglie dell'uomo partorisce un 14° bambino il dottore gli chiede: "Hai fatto quello che ti ho detto io ?".
"Beh, veramente, siccome io l'organo non ce l'ho, l'ho messo sul pianoforte...".
L'emicrania e' l'anticoncezionale piu' diffuso ed economico.
Un extracomunitario viene assunto da un farmacista.
E' il primo giorno e il farmacista deve uscire: "Ascolta, Abdul, non sai ancora niente, se vengono dei clienti falli aspettare.
Entra il primo cliente: "Vorrei dei preservativi".
Abdul: "Non so cosa essere preservativi; tu aspetta".
Entra il 2° cliente: "Vorrei dei preservativi".
Abdul: "Non so cosa essere preservativi; tu aspetta". Entra il 3° cliente: "Vorrei dei preservativi".
Abdul: "Non so cosa essere preservativi; tu aspetta con altri".
I tre che aspettano si accordano e per far capire cosa vogliono estraggono l'uccello e posano tutti e tre 50.000 lire sul banco.
Abdul li guarda, tira fuori il suo, prende i soldi e dice: "Il banco vince!".
Un signore entra in farmacia ed inveisce contro il farmacista: "Farmacistaaa, mi ha venduto dei preservativi fallati, si sono rotti tutti! Disgraziato!".
Anche un vecchietto alle sue spalle interviene: "E' vero, a me li ha venduti che si piegano tutti!".
Un ragazzo entra in farmacia per comprare dei preservativi; la farmacista: "Che misura ?".
"Beh, non saprei...".
"Ok! Vieni dietro al bancone che vediamo la misura".
Il ragazzo va e la farmacista si appresta alla misurazione.
E rivolgendosi al commesso: "Pino, mi prendi una confezione di preservativi piccoli ? No aspetta... medi... anzi grandi... abbi pazienza, prendi anche lo straccio per pulire in terra...".
Un vecchietto al farmacista: "Mi da' un Control?".
"Come lo vuole?".
"Con le stecche!"
Due muti decidono di raccogliere due puttane e di andare a divertirsi a casa di uno di loro.
Ma mentre si dirigono verso casa uno dei due muti (col linguaggio dei gesti) dice: "Tu hai dei preservativi?".
E l'altro: "No.
E tu?".
"No, neanch'io.
Ma non ci sono problemi.
Ne compriamo qualcuno in Farmacia".
Cosi' arrivati ad una farmacia il primo scende dall'auto, entra nella farmacia, ma poco dopo ne riesce dicendo (sempre a gesti): "C'e' un problema.
Non riesco a far capire al farmacista cosa voglio".
E l'altro: "Adesso ti spiego cosa devi fare per farti capire dal farmacista.
Tu torni dentro, posi 10.000 lire sul bancone, ti apri la patta dei pantaloni, lo fai uscire e lo posi sul bancone vicino ai soldi".
Il secondo muto rientra in farmacia, ma poco dopo ritorna affranto e sempre a gesti dice: "Non ha funzionato! Ho fatto come hai detto: sono entrato, ho posato i soldi sul bancone, ho aperto la patta dei pantaloni, l'ho tirato fuori e l'ho appoggiato sul bancone ... e allora il farmacista ha tirato fuori il suo, l'ha appoggiato sul bancone e ha detto: 'Il mio e' piu' grosso' e si e' preso i soldi".
Perche' ci sono tante formiche al mondo? Perche' non hanno ancora inventato preservativi cosi' piccoli!
Pierino alla maestra: "Io l'amo".
La maestra: "Ma Pierino lo sai che a me non piacciono i bambini".
"Non si preoccupi perche' uso il preservativo!".
"Stanotte ho messo incinta mia madre!".
"?!?!".
"Si', ho bucato tutti i preservativi di mio padre!".
Che verbo e' "Non sarebbe dovuto nascere?".
Preservativo imperfetto. (Gino Bramieri).
Mi dia la solita confezione gigante di profilattici; anzi ne tolga 3-4, sto cercando di smettere! (Gianni Magni).
Non usate mai preservativi neri: il nero snellisce! (Gianni Palladino).
Profilattico: ritardante per lui, stimolante per lei (se lo infili al dritto).
Ho visto gente mettersi i preservativi ai piedi per paura di prendere l'ADIDAS. (Paolo Rossi)
Due preservativi si incontrano.
Il primo: "Cosa fai stasera? Esci?".
Il secondo: "No".
Il primo: "Perche'?".
Il secondo: "Non ho un cazzo da mettermi!".
Qual e' il preservativo piu' grande? Il condom-inio.
Una signora va dal ginecologo e afferma: "Dottore da qualche mese ho un problema: quando faccio l'amore con mio marito, per quanto lui si impegni e si dia da fare, io non sento niente, nel dubbio mi sono anche fatta l'amante, niente, assolutamente niente".
La signora si spoglia, viene visitata, ma non viene riscontrato nessun problema fisico di rilievo.
"Signora, a questo punto non resta altro che una "prova su strada", cosi' forse riesco a scoprire il suo problema".
La signora lo guarda (tipo prestante, abbronzato, con un notevole rigonfio nei pantaloni) e accetta.
Il medico nel dubbio che la signora abbia qualche malattia infettiva si infila un preservativo modello rinforzato.
Dopo un po' le chiede: "Beh signora come va?".
"Mah dottore, veramente non vorrei offenderla ma ..... Niente, assolutamente niente".
Il dottore punto sul vivo ci mette piu' impegno e raddoppia i movimenti.
Passano un decina di minuti e richiede: "Beh signora e adesso?".
La signora ci pensa un po' e: "Niente, niente, provi a impegnarsi di piu'".
A questa affermazione il dottore si lancia in un su e giu' a velocita' esponenziale (raddoppia ogni 15 sec.).
Dopo venti minuti grondante ansimante richiede: "E adesso sente qualcosa?".
" Mi spiace ma io non ... no aspetti insista ... si si siii siiiii ... si sento ... ma certo sento odore di ... gomma bruciata".
Un tizio va in farmacia e chiede 100 preservativi.
La farmacista gli da' una borsa di nylon con dentro un mucchio di preservativi.
Il tizio paga e va via.
Il giorno dopo torna tutto incazzato dicendo: "Lei ieri sera mi ha dato solo 98 preservativi !" E l'altra: "Eeeeh, non si arrabbi, mi saro' sbagliata.
Ora ne prendo altri due e glieli do subito".
"Si', va bene, ma intanto ieri mi ha rovinato la serata !".
Fare l'amore coi "gommini" e' come lavarsi i piedi coi calzini. (Gianni Magni).
Perche' quando si arrabbia un preservativo nessuno ci fa caso? Perche' quando si incazza fa solo il suo dovere!
Un giorno il Gigio viene svegliato in tarda notte da continui lamenti.
Si sveglia e vede il piede in lacrime.
"Cosa c'e', che rompi le scatole a quest'ora?", gli chiede.
"Ah, sapessi", replica quello "il mio padrone oggi e' andato a fare le corse al parco, e su e giu' e su e giu' per gli scalini, con quelle scomodissime scarpe che si ritrova, e quando finalmente ha finito, non si e' manco lavato i piedi, che gli venga un accidente! E ora sono qui, tutto dolorante, ricoperto da nuovi calli e con un puzzo insopportabile".
"Ah, beh, se e' solo per questo", dice il Gigio" il padrone stasera mi ha preso, mi ha chiuso ben stretto dentro un sacchetto e mi ha sbattuto su e giu' e su e giu' finche' non ho vomitato!".
"Nella mia veranda ho trovato un preservativo".
"Mamma, che cosa vuol dire veranda?".
Un ragazzo entra in farmacia e chiede al farmacista un preservativo.
Il giovane e' piuttosto fiero di se' e comincia a raccontare: "Stasera voglio un profilattico speciale, vede, sto con questa ragazza da un po' di tempo, ma lei e' ancora vergine.
Stasera vado a casa sua a cenare con lei e i suoi.
Poi, i genitori andranno a letto e allora sono sicuro che arriveremo subito al fatto".
"Allora, signore, va bene questo.
Ne vuole uno solo?".
" No, me ne dia una dozzina, una volta che lei avra' provato il piacere con uno come me, non vorra' piu' lasciarmi.
Chissa' quante volte lo faremo!".
Il giovane paga i profilattici e esce.
Quella sera si ritrova a casa della sua ragazza e prima di mettersi a tavola per mangiare il giovane richiede di fare la benedizione sul pasto e comincia a pregare molto ferventemente, e continua a pregare per molto tempo.
Dopo un po' la ragazza gli rifila un calcio alla gamba e gli dice: "Non sapevo che fossi cosi' religioso!".
"E io non sapevo che tuo padre fosse farmacista!".
Una bambina va dal farmacista e gli chiede un preservativo.
"Ma sei troppo piccola, fila via!".
E cosi' per diverse settimane di seguito.
Un giorno il farmacista dice: "Fila via, hai ancora il latte in bocca!".
E lei: "Non e' latte!".
Un preservativo davanti allo specchio: "Che cazzo mi metto oggi ?".
La madre superiore di un convento decide di riunire tutte le suore nell'atrio perche' la sera prima e' avvenuto un misfatto.
Suora Madre: "Mie consorelle, ho deciso di riunirvi qui perche' ieri sera nel convento e' avvenuto un fatto deplorevole!".
Tutte le suore: "OoooHhhh!"; una suora in fondo: "Hihihihihih!".
La suora Madre continua: "Abbiamo trovato una giacca da uomo!".
Tutte le suore: "OoooHhhh!"; la suora in fondo: "Hihihihihi!".
La suora Madre: "C'erano anche un paio di calzoni da uomo !".
Tutte le suore: "OoooHhhh!"; la suora in fondo: "ihihihihihi!!".
La suora Madre: "Vi erano anche un paio di mutande da uomo!".
Tutte le suore: "OoooHhhh!"; la suora in fondo: "Hihihihihihi!!".
La suora Madre: "C'era anche un profilattico!!".
Tutte le suore: "OoooHhhh!"; la suora in fondo: "Hihihihihihi!!".
La suora Madre: "Il profilattico era bucato!!". Tutte le suore: "Hihihihihihihihi!"; la suora in fondo: "OoooHhhh!!".
Un'ovaia all'altra: credo stia piovendo; entrano tutti con l'impermeabile!
Avevano un sistema imbattibile per avere rapporti senza figli: li mandavano dai nonni.
C'e' una comunita' di spermatozoi guidati da un capo.
Un giorno prende la parola e dice ai suoi fedeli: "Popolo!", e tutti "UEEEEEEE!", "... oggi il nostro uomo scopera'!", "UEEEEEEE!", "... ma usera' il preservativo!", "oohhhhh [urlo moscio]", "... ma noi lo sfonderemo!", "UEEEEEEEE!", e vanno.
Il giorno dopo: "Popolo!", e tutti "UEEEEEEE!", "... oggi il nostro uomo scopera'!", "UEEEEEEE!", "... ma usera' il preservativo!", "oohhhhh [urlo moscio]", "... ma noi lo sfonderemo!", "UEEEEEEEE!", e vanno.
Il giorno dopo ancora: "Popolo!", e tutti "ohhhhh [urlo moscio]", "... oggi il nostro uomo scopera'!", "ohhhhh [urlo moscio]", "... ma NON usera' il preservativo!", "UEEEEEEE!", e vanno tutti contenti ed esultanti.
Ad un certo punto dell'avanzata il capo prende parola e dice: "FERMI RAGAZZI, FERMI! SIAMO NELLA MERDA!!!".
Tre amiche si trovano in Centro per prendere il the e scambiare quattro chiacchiere.
La prima dice: "Mio marito mi tradisce.
Oramai ne sono sicura.
Ho trovato un paio di mutandine di pizzo nella sua macchina e non sono le mie!".
La seconda rincara: "Ah cio' mi rallegra, dato che anche mio marito mi tradisce, perche' ho trovato un preservativo nuovo nel suo portafogli.
Allora per vendicarmi l'ho bucato con un ago!".
La terza non dice nulla e ... sviene!
Boris Eltsin telefona a Prodi : "Romano? Ciao, sono Boris.
La nostra fabbrica nazionale di preservativi e' esplosa.
I miei concittadini rischiano l'AIDS.
Mi devi aiutare!".
"Non ci sono problemi.
Abbiamo la piu' grossa fabbrica europea di preservativi. Quanti te ne servono?".
"Me ne servirebbero almeno un milione all'anno".
"Nessun problema, Boris".
"Mi potresti fare un altro favore?".
"Ma, certo".
"Li vorrei tutti rossi e delle dimensioni di 30 cm di lunghezza e 10 cm di diametro".
"Nessun problema, Boris".
Finita la telefonata Prodi telefona alla HATU e chiede del direttore di produzione: "Ho appena avuto una commissione da parte della Russia per un milione di preservativi.
Ci sono problemi?".
"Certo che no.
Saranno pronti in pochi giorni".
"Bene.
La richiesta dei russi e' che devono essere rossi, di 30 cm di lunghezza e 10 di diametro.
Ci sono problemi?".
"Assolutamente nessun problema.
Nient'altro?".
"Beh, si'! Su ogni preservativo mettete la scritta: 'Made in Italy.
Taglia media".
Gli scozzesi usano il preservativo tre volte: la prima al dritto, la seconda al rovescio, e la terza come chewing-gum.
Una coppia sta facendo l'amore.
Lei: "Che bello che ti sei messo il preservativo con i rilievi...".
Lui: "Guarda che sono senza preservativo, e' solo che sei cosi' brutta che mi e' venuta la pelle d'oca al cazzo...".
Un battaglione di spermatozoi e' in attesa della battaglia.
E' notte e tutti dormono, quando ad un tratto risuona il grido del capo: "Combattenti! Alle armi e all'attacco!".
Giunti all'uscita della vallata qualcosa pare fermare il loro tentativo.
Il maggiore grida: "Diamine, hanno alzato la protezione! Cercate di sfondarla!".
Ma nulla pare capace di abbattere la barriera.
Col morale a terra i nostri baldi eroi si devono ritirare.
Per giorni la guerra imperversa ogni notte.
"Avanti! Carica! Sfondate!".
Ma la barriera e' sempre li', non cede.
Un bel giorno pero' il grido di battaglia del maggiore risuona piu' allegro: "Miei prodi! L'ora della riscossa e' arrivata! Il nemico ha dimenticato la protezione! All'attaccoooo!!".
Orde di spermatozoi corrono verso la fine della vallata.
Uno, mille, centomila, tutti si precipitano verso l'uscita.
Ormai sembra vicina la vittoria, quando un urlo blocca la loro carica.
E' il maggiore che grida: "Ritirata! Il nemico ci ha teso una trappola ... SIAMO FINITI NELLA MEEERDAAA!".
Cosa fa un preservativo (o uno spermatozoo) vestito da parroco? Esce dalla cappella.
Due fratelli dediti alla pastorizia vivono isolati dal resto del mondo.
Un giorno uno dei due propone: "Caro mio, da un po' di tempo il mio pene reclama qualcosa di piu' stimolante del rapporto che intratteniamo con le nostre graziose caprette.
Perche' non andiamo in citta' in cerca di una bella puttanella?".
Detto fatto il giorno dopo si presentano dalla puttana del paese che pero' richiede loro l'uso del preservativo dicendo: "Non vorrei rimanere incinta!".
I fratelli, un po' a disagio, assecondano la meretrice e concludono l'affare.
Poi tornano al loro campo.
Alcuni mesi dopo, seduti accanto al fuoco rievocano con nostalgia quella lontana esperienza di vita sociale. Dice il primo: "Che interessante esperienza! Come godetti! Che femmina...".
E il secondo: "Dal carattere antipatico pero'...comprendo le sue ragioni, ma ella non fu cordiale con noi!".
"Gia'...ricordo...e a pensarci bene, a te ne importerebbe qualcosa se lei rimanesse incinta?".
"A me personalmente no...".
"Dai, allora, togliamoci questo coso!"
Un carabiniere dal medico: "Dottore sono preoccupato, ho paura dell'AIDS, mi dia un rimedio".
"Mi dispiace - risponde il dottore - all'AIDS non c'e' rimedio, l'unica cosa e' di usare sempre il preservativo".
Due mesi dopo un collega sotto la doccia: "Cosa hai li?".
"Il preservativo!".
"Come mai lo porti anche sotto la doccia?". "Il dottore mi ha detto che e' l'unico rimedio contro l'AIDS...".
"Ma non lo levi mai?".
"Si', solo per pisciare e trombare!".
Una vecchia signora cerca di attraversare la strada e percorrendo le strisce pedonali si accorge che tutti coloro che passano in un punto dicono: "Che schifo ! Sta attenta! Che porcheria!".
Prima di giungere dall'altro lato si avvicina per vedere e scorge un preservativo usato abbandonato a terra.
Sfidando il traffico si lancia per raccoglierlo dicendo: "Ma guarda questi giovani d'oggi! ... si perdono il meglio!" SLURP!!!
Preservativi alla frutta... per i rapporti che stanno finendo.
Come si chiama il profilattico per uccelli... rapaci? Il condom pasa.
Un uomo entra in una farmacia e chiede un pacchetto di preservativi.
Subito dopo aver pagato inizia a ridere ed esce fuori. Il giorno seguente succede la stessa cosa, con l'uomo che esce ridendo piegato a mezzo.
Il farmacista pensa che sia pazzo e chiede al suo assistente che lo segua la prossima volta che torna.
Difatti, il giorno dopo entra il tizio in farmacia, chiede i preservativi e, dopo averli pagati, esce ridendo.
L'assistente e' pronto a seguirlo ed esce subito dopo il tizio.
Una mezz'oretta dopo torna in farmacia.
"L'hai seguito?".
"Si', l'ho fatto".
"E... dove andava?".
"A casa tua".
Sono passati alcuni anni da quando Betty ha perso il marito e non l'ha ancora dimenticato: cio' l'ha portata ad una forte depressione. Per farle superare il lungo momento critico la figlia le presenta un distinto signore che lei comincia a frequentare.
Dopo qualche settimana i due sembrano piacersi a vicenda, finche' l'uomo la invita finalmente a passare un week-end da soli in una sua casa di montagna. Lei accetta e la prima notte lui si spoglia del tutto nudo, mentre lei si presenta nuda, ma con un paio di mutandine nere.
Lui la guarda e le chiede: "Perche' le mutandine?".
E lei: "Il mio seno e il mio corpo sono a tua disposizione, ma la' sotto io sono ancora in lutto".
L'uomo capisce che per quella notte non c'e' niente da fare.
La notte successiva la scena e' la stessa: lei nuda con le mutandine nere e lui completamente nudo, ma in erezione e con un preservativo nero.
Lei lo guarda e gli chiede: "Che cos'e' quel preservativo nero?".
Lui replica: "Vorrei venire a porgere le mie condoglianze".
Una giovane fanciulla sui 18 anni, erede di un grandissimo impero finanziario va da sua madre e le dice: "Mamma, io voglio trovare un ragazzo!".
All'udire queste parole la povera donna si sente mancare, ma non puo' negare il fatto che la figlia ha il diritto di avere un ragazzo, allora le dice: "Va bene, stellina mia, ma dovrai trovare un ragazzo che sia benestante, con un buon lavoro e soprattutto che sia vergine!".
Due giorni dopo la fanciulla torna dalla madre e le dice di aver trovato il ragazzo giusto per lei.
La madre pronta le chiede se il ragazzo corrisponda alle giuste caratteristiche e la ragazza: "Si', mamma, suo padre e' molto ricco e lui a soli 19 anni e' il presidente esecutivo dell'azienda di famiglia e poi e' tanto bello e caro!".
"Ma e' vergine?" insiste la madre preoccupata.
"Si', mamma, quando si e' spogliato e si e' tolto le mutande lo aveva ancora avvolto nel cellophane!".
Il massimo della tecnologia? Un profilattico con lo zip.
Un negro si reca in farmacia e chiede una scatola di preservativi molto resistenti.
Il giorno dopo torna e dice: "Uomo negro troppo forte, donna negra troppo forte, palloncino fatto PUM! Io volere qualcosa di piu' forte".
Il farmacista da' la nuova scatola di preservativi al negro, ma questi torna il giorno dopo dicendo sempre le stesse cose: "Uomo negro troppo forte...".
La cosa si ripete per vari giorni, finche' il farmacista decide di far costruire un super-preservativo con un copertone di camion.
Il giorno dopo, puntuale, il negro torna lamentandosi che il palloncino aveva fatto PUM.
Allora il farmacista gli da' il copertone del camion e, vedendo che il giorno dopo il negro non torna, si compiace di se stesso, in quanto crede di avere finalmente risolto i suoi problemi.
Giorni dopo torna il negro zoppicando sulla gamba destra, e il farmacista gli chiede cosa sia successo.
E il negro: "Eh, uomo negro troppo forte, donna negra troppo forte, palloncino troppo forte, PALLA DESTRA FATTO PUM!"
Due sposini in luna di miele si fermano in un albergo.
Arriva l'ora di pranzo e loro non si vedono, a cena nemmeno, alla colazione dell'indomani neanche.
Passa una settimana e loro non escono dalla stanza.
Un cameriere bussa alla porta della loro stanza e loro rispondono : "Chi e'?".
"Sono il cameriere, sono venuto ad avvisarvi che vi siete dimenticati di mangiare".
E la sposina: "Noi mangiamo il frutto dell'amore".
Al che il cameriere: "Va bene, ma non buttate le bucce dalla finestra che' i bambini le raccolgono e i genitori si lamentano con noi dell'albergo".
Ditelo con un fiore, ma fatelo con un profilattico. (Anonimo).
Io in quanto uomo e soprattutto cattolico aborro l'uso dei preservativi, perche' possono creare profondi problemi di coscienza.
A me per esempio fanno bruciare il culo. (Lorenzo Beccati).
Chi e' Cappuccetto Rosso? E' un preservativo di estrema sinistra!!!
Raccomandazioni: "Il miglior modo per evitare gravidanze inattese e' l'uso del preservativo... Mettetevelo bene in "TESTA...!"
Dove abitano i profilattici ? In CONDOMinio!
Un'avvenente contadina cerca a tutti i costi di sedurre il ricco possidente del paese per farsi mettere incinta e per poi sposarlo.
La contadina riesce a portarselo in un fienile e a farsi scopare.
Dopo un amplesso selvaggio lei, massaggiandosi con dolcezza il ventre, gli dice: "Allora, come lo chiamiamo nostro figlio?".
E lui, levandosi il preservativo e facendogli un nodo: "Se riesce ad uscire da qui lo chiamiamo MANDRAKE!!"
Qual e' lo slogan del preservativo Stealth? Non lo vedrete mai venire.
Cos'hanno in comune le pellicole Kodak e i preservativi? Tutt'e due catturano il momento...
Novita' dalla medicina.
Sempre piu' frequenti i casi di allergia al lattice.
Soprattutto negli uomini che fanno uso frequente del preservativo.
Cio' comporta un importante gonfiore dell'organo.
"E allora - dico io - dov'e' il problema?" (Jay Leno)
 


© 2000 - /\/\arco /\/\ex