Ricerca la tue barzellette preferite tra le oltre 10.000 catalogate.     
  
tutte le parole    almeno una parola

 
Religione IV) Gesu'
Cartolina dalla Palestina: "Bacioni.
Giuda".
Cristo alla folla: "Beati i deboli... ".
Ma la folla e' distratta e non lo ascolta.
Insiste piu' volte, ma con lo stesso risultato.
Alla fine: "Allora mi fermo qui, visto che non vi interessa".
Abbiamo trasmesso: "Cristo si e' fermato a dEboli".
Perche' da 2000 anni il bambin Gesu' nasce in una grotta? Perche' aspetta i fondi della ricostruzione!
Pilato alla folla: "Chi volete libero? Gesu' o Barabba?" "Barabba". Pilato: "Bene Barabba libero e Gesu' in porta".
Negli anni 5, 4, 3, 2 e 1 prima di Cristo si intuiva che stava per succedere qualcosa. (Fabio Di Iorio).
Gesu': "Lazzaro, alzati e cammina".
Lazzaro: "Si dice per piacere".
Un amico incontra Lazzaro: "Ma non eri morto?".
E Lazzaro: "Sta' zitto, sono vivo per miracolo!".
Gesu' a Maria Maddalena: "Sei su una brutta strada!".
"Lo so, non passa mai nessuno!".
Gesu':"y2=2px".
I discepoli: "Uffa, un'altra parabola!"
Gazzetta di Gerusalemme: Capellone incita la folla a camminare sull'acqua.
10.000 morti.
Catturato e crocefisso.
Gesu' torna in terra e apre un ambulatorio medico.
Il primo giorno nella sala d'attesa tutti si chiedono come sara' il nuovo medico.
Dopo poco Gesu' si affaccia e chiama: "Avanti il primo!".
Entra un signore in carrozzella che dice: " Dottore, ho un mal di gola fastidioso... ". Gesu' lo interrompe alzandosi, chiude la porta ed esclama: "Ma tu non puoi camminare!".
"Si' - dice il paziente - dalla nascita.
Ma .. dicevo ..
quel pizzicore alla gola ...".
"Alzati e cammina - lo interrompe nuovamente".
"Ma... ".
"Silenzio! Ho detto alzati e cammina!".
Il paziente, incredibilmente, si alza in piedi, saluta, ringrazia Gesu' ed esce.
Gli altri, vedendolo, gli chiedono: "Allora, com'e' questo nuovo dottore?".
E il miracolato: "Come tutti quegli altri.
Non mi ha neanche visitato!".
Un ladro entra in un appartamento buio, ma fatti due passi sente una voce: "Attento! Gesu' ti vede e ti sta giudicando!".
Terrorizzato resta immobile, ma dopo pochi secondi la voce continua: "Attento! Gesu' ti ha visto, ti ha giudicato ed ora ti punira' ".
A quel punto il ladro accende la torcia elettrica e la punta verso la voce. Illumina un pappagallo sul suo trespolo.
Fra l'incazzato e il sollevato gli chiede: " E tu chi cazzo sei!?".
E il pappagallo " Io sono Joshua, il pappagallo".
E il ladro: "Che nome idiota per un pappagallo!".
Al che il pappagallo: "Perche' Gesu' per un Pastore Tedesco ti sembra un nome intelligente?".
La Democrazia Cristiana si chiama cosi' perche' Gesu' sta in mezzo ai ladroni.
Sul Calvario Gesu' ai due ladroni: "Siete Socialisti, vero?". "?!?".
"Beh, su tre posti ne avete presi due!".
Quando Gesu' resuscito' si fece vedere prima dalle donne perche' la notizia si spargesse piu' presto. (Jean Charles).
Maria e Giuseppe nella grotta di Betlemme dopo la nascita del loro piccolo stanno discutendo sul nome da dargli.
Ad un tratto Giuseppe si alza e sbatte la testa sul soffitto della grotta gridando: "Cristo!". E Maria: "Beh, questo mi sembra un bel nome!".
Gesu' Cristo torna sulla terra.
Gli fanno fare una prova per testimoniare la sua identita' e gli chiedono di camminare sull'acqua. Ma a meta' del percorso comincia ad affondare finche' uno dei presenti non si tuffa per salvarlo.
Tornato a riva Cristo commenta: "Da quando mi hanno bucato i piedi non sono piu' lo stesso..."
Pietro e Luca si rilassano fumando distesi sulle rive di un lago. Pietro vedendo Gesu' camminare sulle acque si gira verso Luca e gli fa: "Pero'... bono 'sto fumo!!!!"
Quanti fari avrebbe l'auto di Cristo? Fari-sei.
La sai l'ultima sulla via Crucis? L'hanno asfaltata!
In Paradiso Dio: "Chi va a fare la spesa oggi?".
Gesu': "Vado io". "No tu no che hai le mani bucate!".
Monte Calvario: 33 DC.
Un tizio incontra un romano e gli chiede: "Hai visto Gesu'?".
E il romano: "Si', l'ho incrociato poco fa!".
Gesu': "Alzati e cammina"; niente.
"Alzati e cammina!"; niente.
Un seguace: "Guarda, Gesu', che quello e' sordo, non paralitico!".
Gesu' Cristo sulla croce a un motociclista: "Chi sei?".
"Ponzio Pilota".
Tutti gli esperti hanno studiato la questione e hanno capito finalmente che Gesu' era un Italiano.
Come? Intanto e' rimasto a casa fino a 30 anni.
E poi vedeva sua mamma come vergine e lei lo vedeva come un Dio...".
Gesu' entra in un hotel e butta sul bancone della reception due assi e dei chiodi, dicendo: "Mi puo' sistemare per stanotte?".
Gesu' analfabeta; come firma? Con una croce!
Un giorno Dio dice a Gesu': "Gesu', devi tornare sulla terra: gli uomini sono di nuovo da redimere".
E Gesu' : "No padre ti prego, ancora 33 anni tra quei pazzi no, non voglio!".
Ma alla fine Dio convince il figlio che ritorna sulla terra.
Dopo 34 anni S.
Pietro, preoccupato perche' Gesu' non e' ancora tornato, si reca da Dio per avere notizie e questi: "Ma Pietro, non ti preoccupare, avra' avuto un contrattempo !".
Dopo 50 anni S.
Pietro sempre piu' preoccupato ritorna da Dio: "Dio, ma com'e' possibile, Gesu' avrebbe dovuto essere tra di noi gia' da 17 anni!" e Dio: "Pietro, non so cosa dirti, aspettiamo ancora un po'".
Dopo 90 anni un tizio vestito di jeans con la barba lunga suona alla porta del Paradiso.
San Pietro gli apre: "Chi sei, straniero?".
"Come, Pietro, non mi riconosci?".
E Pietro: "Gesu', sei tornato! Eravamo in pensiero per te.
Ma non avresti dovuto essere di ritorno 57 anni fa ?".
E Gesu': "Pietro, non parlarmene: quegli stronzi invece di darmi la pena di morte mi hanno dato l' ERGASTOLO !"
Circa 2000 anni fa, un falegname di nome Giuseppe e sua moglie Maria, vennero sfrattati perche' da tempo non pagavano l'affitto. Giuseppe propose a sua moglie di partorire nella falegnameria, ma quest'ultima, alquanto offesa: "No, non posso, ... e se nasce Pinocchio ?".
Maria a Gesu': "Sei la mia croce!".
Gesu' dopo aver assolto l'adultera dice la fatidica frase: "Chi e' senza peccato scagli la prima pietra".
A quel punto parte un sasso che centra in fronte l'adultera.
E Gesu': "Insomma, mamma, quante volte ti devo dire di non seguirmi!".
E' il 30 compleanno di Gesu'.
Gli apostoli si riuniscono, cercano di pensare a qualcosa da regalargli, alla fine decidono: "Cazzo, non e' mai stato con una donna, gli paghiamo una puttana per una sera! ". Tutti sono d'accordo, fanno una colletta e pagano la ragazza.
La sera, alla festa gli apostoli dicono a Gesu': "Vai in quella stanza, che c'e' il tuo regalo!! ".
Lui entra.
Per un po' non succede niente, ma dopo 5 minuti la ragazza esce dalla stanza correndo via nuda".
"Gesu', ma che cosa e' successo? ".
"Eravamo dentro, lei si e' spogliata, ha allargato le gambe, ho visto che aveva una piaga... e gliel'ho RIMARGINATA!! ".
C'e' sciopero in Paradiso e Gesu' sostituisce S.
Pietro all'ingresso.
Ad un tratto Gesu' vede avvicinarsi un arzillo vecchietto: "Benvenuto buon uomo, qual e' il tuo nome?".
"Mi chiamo Giuseppe, ma ho vari soprannomi".
"E che lavoro facevi Giuseppe?". "Il falegname".
"E dimmi: hai avuto prole ?".
"Ho avuto un figlio ma per miracolo, non so neanch'io come e' potuto accadere".
"Ah si' ?!" (diventando pensieroso).
"E... cosa faceva questo figlio ?".
"Eeeeh! Mi dava un sacco di grattacapi.
Era sempre via insieme a persone sconosciute.
Ma io lo sapevo che un giorno o l'altro lo avrebbero tradito!".
Gesu' sussulta un attimo, poi gli fa ancora una domanda: "E... senti, com'era il suo rapporto con... la gente ?".
"Mah, qualcuno gli voleva bene, altri no.
Ha avuto problemi con le forze dell'ordine... Eppoi, tutta quella gente che lo voleva mettere sempre in croce !".
Gesu', con gli occhi pieni di lacrime alza le braccia al cielo e grida: "Papa' !".
E il vecchietto: "Pinocchio !".
Golgota, 33 DC.
Gesu' fa 5 minuti di esercizi di riscaldamento, poi si mette il filo spinato in testa e la croce in spalla.
Maria Maddalena lo guarda negli occhi e grida: "Go!" e fa partire il cronometro.
Gesu' scatta e corre verso la cima.
Gli ultimi cento metri sembrano non finire mai.
Appena arrivato pianta la croce e urla "Stop!".
La Maddalena risponde con "9 primi e 12 secondi, sei ancora migliorato".
Gesu' trionfante urla verso il cielo "Padre, non mi abbandonare proprio adesso".
Ritorna a valle e ricomincia.
La scena si ripete tre giorni di seguito.
Il quarto giorno due centurioni romani osservano Gesu' continuare il su e giu' ed incuriositi chiedono: "Aho signo' , ma che sta' a fa quello ?".
E la Maddalena risponde sospirando: "Cosa volete farci, e' la sua ... passione !".
Golgota 33 D.C.
30° gradi all'ombra, ma una figura avvolta in un lurido mantello sale barcollando verso la cima della collina: trascina faticosamente una croce e i soldati continuano a frustarlo ridendo.
E il peggio deve ancora venire.
Lo inchiodano alla croce e lo lasciano cosi' tutta notte.
Al mattino una donna in lacrime si avvicina piangendo, alza lo sguardo verso l' uomo ormai allo stremo e mormora con un filo di voce : "OK figlio mio, l'anno prossimo per Pasqua andiamo a sciare".
Cristo e' morto per i nostri peccati.
Non rendiamo inutile il suo martirio non commettendone. (Jules Feiffer).
Il risparmio non e' ben visto dalla religione cattolica : infatti anche Gesu' Cristo aveva le mani bucate.
Golgota, 33 DC.
Il sole brucia ancora.
I Romani se ne sono gia' andati, come pure quelle 3-4 donne nazarene che sembravano stare dalla sua parte.
Eppure Gesu' continua a prendersela con qualcuno: "Maledetti... maledetti... maledetti castoriiii!".
Figlio del pastore sardo.
Siamo verso Natale, e il figlio del pastore vorrebbe ricevere un regalo.
Prende carta e penna e si mette a scrivere la letterina per Babbo Natale.
"Carro Babbo Nattale.
Per il ggiorno della tua festa, vorrei riccevvere una biccicletta rrossa". Arriva la mattina di Natale, il bambino va a vedere sotto l'albero e non trova nulla.
Un po' perplesso, si rimette al tavolo a scrivere un'altra letterina: "Carra Beffana.
Per il ggiorno della tua festa, vorrei riccevvere una biccicletta rrossa".
Arriva anche il giorno dell' Epifania, ma la bicicletta rossa non arriva.
Allora guardandosi intorno, il bambino osserva il presepe, prende la statuina del bambin Gesu', se la mette in tasca e si rimette al tavolo a scrivere un'altra letterina.
"Carra Maddonna.
Se vvuoi rivvedderre ttuo ffiglio....".
Gesu' gioca a golf con San Pietro.
San Pietro colpisce la palla e questa arriva sul green vicino alla buca.
Gesu' tira e la palla finisce in mezzo ai cespugli.
Una lepre che passa di li' la prende in bocca e scappa.
Un'aquila si precipita sulla lepre e se la torta in alto.
Un cacciatore vede l'aquila e le spara.
L'aquila colpita lascia andare la lepre, la lepre lascia andare la palla che cade dall'alto centrando la buca del campo di golf.
Gesu' allora leva gli occhi al cielo e dice: "Padre, posso giocare anche da solo!!".
Durante un banchetto di nozze Maria, ricordando un precedente miracolo, avverte Gesu' che e' finito il vino.
Gesu' fa riempire degli otri d'acqua, fa un gesto, e poi mesce ai convitati un liquido che sembra Brunello di Montalcino.
Tutti bevono a garganella, ma poi prorompono in atroci bestemmie.
Si trattava di una soluzione di aceto e sale inglese.
"Birichino, dice Maria a Gesu', una ne fai e cento ne pensi!".
Abbiamo trasmesso: "La Cana delle beffe".
Gesu' sta affrontando la salita del monte Calvario con la croce sulle spalle.
Ad un certo punto del tragitto cade in ginocchio per la fatica.
Allora dalla folla esce un uomo che gli si accosta, gli asciuga il sudore dalla fronte e lo aiuta a rialzarsi.
"Grazie figliuolo mi ricordero' di te!".
Dopo un altro po' Gesu' cade in ginocchio stremato.
Esce lo stesso uomo dalla folla, gli asciuga il sudore con un panno e lo aiuta a rialzarsi.
"Grazie buon uomo... sarai ricompensato con la vita eterna".
Giunto quasi alla sommita' del monte Gesu' cade per la terza volta.
Dalla folla esce il solito uomo che gli si accosta e gli terge il sudore.
Gesu' incuriosito gli si rivolge: "Ma... figliuolo... tu chi sei?".
"Come chi so'? .... so' er TERGICRISTACCI!!!".
Gesu' dall'alto della croce vede Pietro in lontananza e lo chiama a gran voce: "Pietrooo... Pietrooo... vieni qui!".
Pietro che stava salendo sul monte Calvario sente quelle parole ed urla: "Cosa c'e' Maestrooo?".
"Pietrooo... corri... vieni qui!".
Pietro corre ma un centurione lo intercetta e lo infilza con la lancia nel fianco.
Pietro si accascia dolorante quando ode: "Pietrooo... corri, vieni qui!". L'apostolo si alza e ricomincia a correre.
Poco dopo un altro centurione gli trapassa una coscia con un pugnale.
Pietro cade in una pozza di sangue: "Pietrooo... vieni qui da me!".
Pietro si rialza e riprende a correre verso la croce quando un centurione estrae la spada e gli amputa un braccio.
Pietro cade a terra ormai agonizzante: "Pietro... corri... vieni qui... e' il tuo Maestro che ti chiama!". Pietro raccoglie le ultime forze e, sorretto dalla fede, corre fino alla croce.
Giunto ai piedi della croce fa: "Che c'e' mio Signore?".
E Gesu' dall'alto della croce: "Pietro...lo sai che da qui si vede casa tua?!"
Gesu', inchiodato alla croce, invoca il padre: "Padre, oh padre mio, liberami da questi chiodi che tanto dolore mi danno!".
Ping! cade il chiodo della mano destra.
"Padre, oh padre mio, liberami da questi chiodi che tanto dolore mi danno!".
Ping! e cade il chiodo della mano sinistra. (segue il gesto della caduta in avanti: i piedi sono ancora inchiodati!).
Gesu' e Pietro vagano per il bosco, quando vedono arrivare alcuni farisei armati di bastoni.
Gesu' intimorito fa a Pietro: "Se quelli mi vedono mi ammazzano di botte! Facciamo cosi': io salgo sull'albero e tu rimani qui e cerchi di distrarli".
Cosi' detto Gesu' si arrampica sull'albero e di lassu' vede i farisei che si avvicinano a Pietro, lo riempiono di mazzate e poi se ne vanno.
Gesu' scende dall'albero e fa rinvenire Pietro: "Grazie Pietro, sei il mio discepolo piu' fedele!". Il giorno dopo Gesu' e Pietro ritornano nello stesso bosco, quand riappaiono i farisei armati di bastoni.
Gesu' si arrampica sull'albero e fa a Pietro: "Io vado su; cerca di distrarli come ieri...".
Arrivano i farisei e lo bastonano a sangue, finche' non rimane a terra privo di sensi.
Gesu' scende dall'albero e lo fa rinvenire: "Pietro, tuo sara' il regno dei cieli!".
Il giorno dopo Gesu' riporta Pietro nello stesso posto, vedono arrivare i farisei e allora Pietro gli dice: "Senti, Maestro, stavolta sull'albero ci salgo io e tu rimani qua e cerchi di distrarli!".
Cosi' appena arrivano i farisei, Pietro sgattaiola sopra l'albero e Gesu' rimane giu'.
Appena alzano i bastoni Gesu' li ammonisce: "Ehi! Ma la piantate di darle sempre a me? Perche' non picchiate un po' quello che sta sull'albero?".
Gesu' sta giocando a golf e San Pietro gli sta portando il sacco delle mazze.
Si trova all'inizio del percorso, ad una buca da centocinquanta metri.
San Pietro gli fa: "Secondo me dovresti usare un Legno 4!".
Gesu' risponde: "No, Jack Nicklaus al primo tiro usa sempre un Driver.
Il Messia allora fa il primo tiro ed arriva a buon punto. Entrambe si avvicinano alla pallina e quando sono sul posto Pietro porge a Gesu' un Ferro 5.
Gesu' gli restituisce la mazza e gli fa: "In questa situazione Jack Nicklaus usa sempre un Ferro 4!".
Allora Pietro gli passa un Ferro 4 e Gesu' tira mandando la pallina in un laghetto artificiale.
Si dirige verso il laghetto e comincia a camminare sulle acque per andare a recuperare la pallina.
Una coppia di giocatori si avvicina a San Pietro e gli fa: "Ma quello chi si crede di essere? Gesu' Cristo?".
"No... Jack Nicklaus!"
Nozze di Cana.
Gesu' si esibisce in una serie di performances miracolose che strappano lunghi applausi ai convitati.
Il padrone di casa entusiasta per la prestazione chiama il segretario e gli dice: "Questo si' che e' bravo! Da domani Tony Binarelli me lo cacci via!".
Un operaio lavora tutta la vita per poter esaudire un suo desiderio: comprarsi una Ferrari.
Arriva a settant'anni e finalmente riesce a comprarsela.
Ma sfortunatamente muore il giorno prima della consegna.
Arriva in Paradiso e San Pietro gli fa: "Benvenuto.
Hai desideri particolari?".
"Beh... veramente si': in vita mia non sono mai riuscito a guidare una Ferrari.
Pensi che sono morto il giorno prima della consegna del mio Testarossa!".
"Va bene potrai guidare una Ferrari, ma qui in Paradiso non si puo' superare il limite di 50 km/h".
Cosi' detto San Pietro fa apparire una Ferrari nuova fiammante. Il pover'uomo sale subito in macchina e comincia ad andare alla velocita' consentita per le strade del Paradiso.
Dopo un po' si vede superare da una Cinquecento targata NA (tutta sgangherata) che sfreccia a forte velocita'.
Il poveretto torna a lamentarsi da San Pietro: "Mi scusi... ma io che ho una Ferrari devo andare a 50 km/h per non turbare la quiete e poi c'e' uno con una Cinquecento truccata targata Napoli che va sparato... ma le pare questa giustizia?".
"Prima di tutto quella Cinquecento non e' targata NAPOLI ma NAZARETH, poi quello e' il figlio del CAPO e fa quel CAZZO che gli pare!!"
Gesu' si trova sulla croce insieme ai due ladroni.
Ad un certo punto si volta verso il ladrone alla sua destra e chiede: "Hei, tu! Quanta distanza c'e' tra noi?".
E l'altro: "Mah, saranno 15 metri". Poi Gesu' si rivolge all'altro ladrone: "E tu, quanto mi sei lontano?".
Questi risponde: "Circa 20 metri".
E Gesu' annusandosi le ascelle...: "Ma allora so' io che puzzo!".
Cosa disse il centurione a Gesu' Cristo? Accavalla le gambe. Abbiamo solo tre chiodi.
Gesu' inciampo' e cadendo descrisse una parabola.
Nell'alto dei cieli viene indetta una gara fra programmatori per decidere a chi affidare l'appalto di un grande progetto che mettera' in rete tutto l'aldila'.
Il Dio Supremo controlla i curricula di tutti i pretendenti e sceglie alla fine per la prova finale i due migliori: Gesu' e Maometto.
Arriva il giorno della gara finale e il Supremo, che ovviamente fa da Giudice, da' il segnale di partenza per scrivere il codice sorgente.
I due contendenti si lanciano febbrilmente a scrivere sulla tastiera righe di programma, routines, classes, applets e applicazioni varie con incredibile velocita'.
Windows, e altre complicate e stupende grafiche compaiono sui due schermi.
Allo scadere del tempo assegnato per la prova il Supremo toglie la corrente e poco dopo la fa ritornare e annuncia che la gara e' finita.
Il Supremo chiede ai due contendenti di vedere l'opera finita, ma Maometto tristemente confessa di aver perso l'operato durante l'interruzione di corrente.
Gesu', invece, sorridendo, clicca sul mouse e la sua meravigliosa opera compare sul monitor.
Immediatamente il Supremo dichiara vincitore Gesu' .
Ad un giornalista che lo intervista (tale Emilio Fede, molto amico del Supremo) chiedendogli su che cosa avesse basato la sua decisione, il Supremo risponde: "Gesu' salva!"
La via Crucis che CAP ha? (Zap)
Notte di bufera sul Calvario e fra le urla del vento si ode una voce lontana che chiama: "Mariaaaa... Mariaaaa ... ".
Maria sente e faticosamente, combattendo contro le intemperie arriva sul Calvario, e Cristo le fa: "Guarda come dondolo, guarda come dondolo ... ".
Ponzio Pilato se ne lavo' le mani perche' si era unto dopo aver crocifritto Gesu'.
Cos'e' bianco e vola nel cielo ? La venuta di Cristo.
Dopo l'immacolata concezione la Madonna dice a S.
Giuseppe: "Caro, aspetto un bambino...".
E San Giuseppe, battendosi una mano sulla fronte: "Cristo!".
"Ah, ma allora lo sai gia'!"
Palestina, 33 d.c.
In un ristorante tipico l'ospite d'onore e' a capotavola e dice: "In verita', in verita' vi dico che prima dell'alba uno di voi mi tradira' ".
Al che uno chiamato Giuda: "Ma daaaai! Possibile che tutte le volte che beve un po' di piu' il capo se la debba sempre prendere con me?".
Domenica delle palme.
In una chiesa dietro all'altare un enorme dipinto dove Cristo in croce sotto un cielo cupo e piovoso guarda sconsolato verso Maria inginocchiata ai piedi della croce.
Nel silenzio si sente una flebile voce provenire dal dipinto: "Mamma... Mamma...".
La Maria alza lo sguardo verso Gesu'... "Che Pasqua di merda anche quest'anno!"
Perche' Gesu' a Natale e' fra la Madonna e San Giuseppe, mentre a Pasqua e' tra i due ladroni? Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi !
Gesu' sul Calvario chiama uno dei due ladroni: "Ehi, tu! Avvicinati un po'!".
Il ladrone, ...top...top...top..., con dei colpi di reni riesce a saltellare con la croce e si avvicina a Gesu'.
Poi si volta verso l'altro ladrone: "Ehi, avvicinati un po' anche tu!".
"No". "Ho detto avvicinati!".
"No".
"E' l'ultima volta che te lo chiedo: Avvicinati!".
"No".
"E allora non lamentarti se non ci stai nell'immaginetta!".
Giuda aveva si' tradito Gesu', ma pare che l'ultima cena l'avesse offerta lui. (Pardemazio).
Giuseppe: "E pensare che vivra' solo 33 anni...".
Maria: "Beh, per essere un Palestinese e' gia' tanto!" (Ellekappa).
Gesu' sta arrivando, che ognuno sembri occupato. (Jesus is coming, everyone look busy).
Una prostituta sta battendo in strada quando viene accostata da una lunghissima limousine che ha a bordo un autista con una gran testa di capelli ricci e un barbone, e dietro una strana specie di fricchettone con i capelli lunghi, tutti impomatati, la barba, con un vestito bianco lungo, da figlio dei fiori.
La caricano e la macchina parte nella notte.
Sul sedile dietro lui e lei fanno di tutto, mentre l'autista rimane impassibile al suo posto.
All'alba la macchina si ferma e lei comincia a ricomporsi, sospira stravolta, lo guarda e gli dice: "Ma te l'ha mai detto nessuno che scopi da Dio?".
E lui, tirandosi a sedere, si guarda in giro con aria stupita e dice all'autista: "Metti in moto, Pietro, siamo stati scoperti!"
Se Dio avesse voluto che usassimo il sistema metrico decimale, Gesu' avrebbe avuto dieci apostoli.
 


© 2000 - /\/\arco /\/\ex