Ricerca la tue barzellette preferite tra le oltre 10.000 catalogate.     
  
tutte le parole    almeno una parola

 
Gli indumenti
Qual e' l'albero che ha bisogno del fazzoletto ? Il salice piangente.
Cosa si mette dopo la giacca ? La ielle.
Cara, in amore un piccolo gesto puo' far perdonare tante cose; dai togliti gli slip (Fabio Fazio).
Il marito scozzese torna a casa e dice alla moglie: "Cara, mi sono ricordato che oggi non e' solo il tuo compleanno, ma anche il tuo onomastico.
Percio' ho deciso di farti due regali" e tira fuori un paio di guanti!
Un tale con la fidanzata entra in un bar e chiede: "Un Campari" e intanto infila una mano dentro al reggiseno.
Il barista: "Soda?".
"E a te che te ne frega!".
Perche' i carabinieri girano con la giacca tagliata a meta'? Perche' e' la divisa!
Un tizio va al cinema, si siede in uno dei pochi posti liberi e poco dopo una signora con un enorme cappello si siede davanti a lui impedendogli la vista della pellicola.
Si sposta, ma poco dopo anche la signora si sposta di nuovo proprio davanti a lui.
Allora il tizio batte sulla spalla della signora e le dice: "Senta, o si toglie il cappello o si toglie le mutandine, perche' io al cinema ci sono venuto per divertirmi!".
Un gruppo di amici e' riunito al bar.
Uno di loro si e' perdutamente innamorato della bella Carla.
Fra poco sara' il suo compleanno e l'innamorato non sa cosa regalare e chiede consiglio.
Uno dice: "Secondo me, se la cosa e' seria, il regalo deve essere poco costoso, seno' fai la figura dello spendaccione".
E l'innamorato dice. "Mah, io pensavo ad un completo intimo, slip e reggiseno di seta.
Cosa ne dite? ".
E uno degli amici: "Ma no! Lo sappiamo tutti che la Carla non porta indumenti intimi!".
Ora di punta.
Calca alla fermata dell'autobus.
Quando questo arriva tutti si accalcano per salire.
Anche una bella biondona vestita con una gonna strettissima e abbottonata sul didietro viene spinta e compressa e si ritrova con un signore che la preme da dietro.
La biondona dice: "Non riesco a salire con questa gonna cosi' stretta!". E il signore: "La sbottoni!".
La ragazza sbottona prima un bottone, poi un secondo, poi un terzo.
Ad un tratto sente due mani che la prendono per il didietro e la sollevano aiutandola a salire. Naturalmente la biondona molla un sonoro ceffone al signore che le stava dietro ed esclama: "Scostumato, porco!".
E il signore: "Senti chi parla, mi ha sbottonato tutta la patta dei pantaloni...!".
Niente ti sta meglio di niente. (Maurice Donnay).
L'abito piu' sexy per una bella donna? Una goccia di profumo!
Una donna senza tette e' come una un paio di jeans senza tasche ..
non sai dove mettere le mani!
Un tale si reca dal dottore per una visita di controllo.
Il dottore: "Per farle degli esami accurati ho bisogno di un campione di urine, di feci, di sperma".
Il paziente: "Forse e' meglio se le lascio le mutande".
Campo di concentramento: "Sporchi Ebrei! Oggi, dopo 5 anni, potrete cambiarvi le mutande!".
"Evviva!".
"Allora, il 13 col 32, il 7 col 55, il 15 ...".
Cos'e' un fazzochilo ? 10 fazzol...etti!
Per vedere la TV ci vogliono le calze a rete ?
Ho sognato di essere il collant di Ursula Andress (Woody Allen).
Qual e' l'indumento piu' furbo? Il fazzoletto, perche' prende per il naso tutti!
La fibbia: mi hanno messo in cinta.
La giarrettiera segna il confine fra l'andare e il sedere.
Carlo e Antonio vanno a giocare a tennis.
Si cambiano nello spogliatoio.
Carlo si toglie la maglietta e i pantaloni e sorpresa ... Carlo indossa una bellissima guepiere sexy.
L'amico urla allibito: "Mio Dio, da quando vai in giro indossando abiti femminili?".
E Carlo: "Da quando mia moglie l'ha trovata nei sedili posteriori della mia macchina".
Muore un giovane marito e la moglie, rimasta vedova e senza sostentamento, accetta di vivere in casa del cognato.
Naturalmente la loro vita e' assolutamente irreprensibile e casta.
Ma una sera la giovane e bella vedova entra d'improvviso nella camera del cognato e grida tutta sconvolta: "Antonio, il mio vestito ... svelto, toglilo!". Antonio ovviamente obbedisce.
Poi prosegue: "Le mie calze di seta... presto, toglile!".
Anche questa volta Antonio esegue arrossendo e tremando.
La signora insiste: "E ora anche il mio reggiseno".
Antonio sempre piu' tremante esegue.
La signora continua: "E ora i miei slip: abbassali e toglili!".
E quando Antonio ha ubbidito a tutti gli ordini della donna questa gli urla: "E che questa sia l'ultima volta che ti metti i miei indumenti intimi...! ".
Mutanda: tipico indumento intimo sud-americano.
Un uomo con un forte dolore che incomincia alla parte destra della testa e arriva giu' fino al testicolo destro va dal medico che gli consiglia una semplice aspirina.
Dopo un mese pero' il dolore e' sempre presente, per cui decide di farsi vedere da un eminente specialista svedese il quale pone un unico rimedio: "Mi dispiace, ma l'unico rimedio e' quello di asportare il testicolo destro; vedra' che dopo scomparira' anche il mal di testa".
L'uomo dapprima rifiuta una terapia cosi drastica, ma poiche' il dolore persiste sempre piu' forte alla fine decide di tornare dal luminare svedese che lo opera togliendogli il testicolo destro.
Alcuni mesi dopo pero' l'uomo ripresenta un forte dolore alla testa dalla parte sinistra che arriva giu' fino al testicolo sinistro.
Ancora una volta la terapia con aspirina del medico curante fallisce, per cui l'uomo decide di ritornare dall'eminente specialista svedese.
La diagnosi e purtroppo la terapia risultano come la prima volta.
Dopo aver molto tergiversato alla fine l'uomo non resiste piu' al dolore e decide di seguire i consigli del dottore e si fa togliere anche il testicolo di sinistra. Alla dimissione dalla clinica svedese dopo l'intervento l'uomo si lamenta col dottore: "Ma adesso senza testicoli la mia vita non ha piu' senso; cosa posso fare?".
E il dottore: "Non si disperi! La vita e' ancora bella! Perche' non va a farsi una bella vacanza alle Maldive.
Qui subito fuori dalla clinica c'e' un negozio di viaggi che vende anche tutto l'occorrente per il mare".
L'uomo decide di seguire il consiglio dell'eminente luminare e si presenta al negozio.
Il titolare lo inquadra subito e gli dice: "Ho capito tutto.
Lei ha bisogno di una camicia taglia 48, pantaloni taglia 50 e mutande 4a misura".
L'uomo replica: "Giusto per la camicia e per i pantaloni, ma mi dispiace per le mutande ha sbagliato: io porto la 3a misura".
"No! Guardi, io faccio questo lavoro da 30 anni e non mi sbaglio mai! Lei porta una 4a misura.
Vede, se lei portasse una 3a misura le verrebbe prima un gran mal di testa e poi questo arriverebbe giu' fino ai testicoli...".
C'era una volta un uomo che aveva 5 peni.
I suoi pantaloni gli andavano come un guanto!
MISURE DEI REGGISENI: 1.
Priva; 2.
Rotonda; 3.
Sterza; 4.
Guarda;
Quanta; 6.
Tanta.
Il reggiseno e' un ideale di democrazia: divide la destra dalla sinistra, sostiene le masse e attira a se' il popolo.
La prima femminista al mondo a bruciare il reggiseno fu ... Giovanna D'Arco. (Boris Makaresko).
Reggiseno: indumento femminile che spesso promette piu' di quanto mantiene!
La moglie: "Caro, ti piace il mio nuovo reggiseno?".
Il marito: "Ma a che ti serve, se non hai nulla da metterci dentro?".
La moglie: "E allora tu che le porti a fare le mutande?".
Una bella signorina telefona al ginecologo: "Ho lasciato li' gli slip?".
"No".
"Mi scusi, provero' a chiedere al dentista!".
"E' un altro paio di maniche" disse il gilet.
Una donna sul letto di morte si rivolge al marito consigliandolo di risposarsi presto dopo la sua morte.
Il marito dice "OK".
La donna dice: "Cosi' potrai portare la tua nuova moglie in casa e le potrai dare i miei gioielli".
E il marito: "Certo, cara".
La moglie continua: "E le potrai dare anche la mia auto".
"Certo, cara".
"E le potrai dare la mia argenteria".
"Certo, cara".
"E le potrai dare tutti i miei vestiti".
"No! Questo non e' possibile! Vedi, tu hai la taglia 50 e lei la 45!".
All'opera bisogna andarci con un vestito intonato ?
I nudisti sono persone che indossano un vestito con un solo bottone.
Quella ragazza aveva i pantaloncini cosi' stretti e aderenti che io facevo fatica a respirare. (Benny Hill).
Quel ballerino aveva una calzamaglia cosi' stretta che non solo si distingueva il sesso, ma anche la religione (Woody Allen).
Il taschino della giacca e' uno dei posti piu' pericolosi.
C'e' chi ci lascia le penne!
"Mamma, ora che ho vent'anni posso mettere il reggiseno?".
"No, te l'ho detto tante volte che non sono d'accordo, Pierino!".
"Papa', papa', cos'e' un finocchio ?".
"Zitto e slacciami il reggiseno".
"Ma perche'...perche' devi sempre incasellare le mie voglie animalesche dentro categorie psicanaliste?" egli disse, togliendole il reggiseno (Woody Allen).
Un giovane vuole comprare un regalo per il compleanno della sua nuova fiamma, e poiche' non e' molto tempo che si conoscono e che escono assieme, dopo attenta considerazione, decide che un paio di guanti sia un regalo perfetto: romantici, ma non troppo personali. Accompagnato dalla sorella minore della sua fiamma, entra in un negozio e compra un paio di guanti bianchi.
La sorella si compra un paio di mutandine.
Durante l'incarto, il commesso confonde i due oggetti, cosi' la sorellina finisce con i guanti e la fiamma con le mutandine.
Il giovane scrive le seguenti parole come bigliettino sul pacchetto: "Ho scelto questo regalo perche' ho notato che hai l'abitudine di non portarne quando usciamo assieme la sera.
Se non fosse stato per tua sorella, avrei scelto il modello lungo con i bottoni, ma lei preferiva il modello piu' corto, piu' facile da togliere.
Il paio che ho scelto io e' di colore delicato, ma la signora che me l'ha venduto, mi ha mostrato il paio che lei ha portato per le ultime tre settimane, ed avevano una fodera solida.
Le ho fatto provare un tuo paio, e le stava molto bene.
Vorrei tanto essere li' ad aiutarti ad indossare il mio regalo per la prima volta, poiche' senza dubbio altre mani verranno in contatto con esso prima che io riesca a vederti di nuovo.
Quando ti togli il mio regalo, ricordati di soffiarci dentro prima di metterlo via, perche' ha una certa tendenza ad umidificarsi durante l'uso.
Pensa a quante volte bacero' il tuo paio durante il prossimo anno.
Spero che l'indosserai per me venerdi' notte.
Con amore.
P.S.
L'ultima moda e' di girare un poco il bordo, in modo che si veda un poco di pelo....".
Due fratelli sardi si rivedono dopo anni: uno e' pastore, l'altro ritorna dal continente dove era operaio.
A letto il pastore vede un indumento che non conosce: le mutande.
"Come si usano?".
"E' facile, la parte gialla va davanti, la parte marron dietro!".
Un tizio entra in un edificio e prende l'ascensore.
Preme il bottone per il quinto piano.
Al secondo piano la piu' fantastica stupenda magnifica ragazza che abbia mai visto entra e inizia a mettersi in posizioni seducenti contro la parete dell'ascensore.
Il tizio non sa piu' dove guardare e inizia a diventare nervoso.
La donna inizia a slacciarsi i bottoni della camicia e la butta per terra.
Poi slaccia il reggiseno e lo butta per terra.
A questo punto il tizio e' nervosissimo.
Lei: "Fammi sentire una vera donna!".
Allora il tizio si slaccia la camicia, la butta per terra e dice: "Prendi, STIRALA!".
Un uomo entra in un negozio di scarpe e chiede di provarne un paio.
La ragazza che e' al banco chiede: "Che numero porta?".
Il cliente ci pensa un po' su e poi dice: "Io porto il 42 , ma mi faccia provare un 40".
La ragazza un po' sconcertata gli porta il 40.
Il cliente le prova e poi dice: "Mmm... Strette, mi porti un 38".
La ragazza sempre piu' perplessa porta il 38.
Il cliente: "Mmm... Strette, mi porti un 36".
La ragazza ormai incredula e convinta di avere a che fare con un pazzoide gli porta il 36.
L'uomo le prova e poi esclama: "Benissimo, le prendo".
Prima che il cliente se ne vada incuriosita chiede: "Senta, so che non sono fatti miei, ma mi piacerebbe sapere perche' ha preso un 36 se porta il 42".
L'uomo sconsolato dice: "Mio figlio e' un drogato, mia moglie mi ha lasciato, mia figlia fa la prostituta... almeno la sera quando mi tolgo le scarpe, vorrei provare un po' di soddisfazione!".
Aveva un sorriso smagliante: le guardo' le gambe e ... le si smagliarono le calze!
Finita la corsa il taxista chiede alla cliente: "Sono 50.000".
La signora cerca invano nella borsetta: "Mi dispiace, ma ho solo 40.000 lire".
Il taxista: "Beh, signora, se mi da' gli slip siamo pari". "Guardi che ci rimette, li ho comprati 5000 lire".
Un marito rientra a casa a notte fonda dopo una lunga riunione di lavoro e trova la moglie in salotto completamente nuda.
"Cara, cosa fai nuda in salotto?" chiede lui sorpreso.
E lei: "Ma tesoro, lo sai che non ho vestiti decenti!".
Allora lui la prende per un braccio e la porta in camera da letto, apre l'armadio e fa: "Ma no, guarda, ne hai uno rosso, uno verde, uno giallo, buonasera, uno blu, uno nero....".
Se Agnelli porta l'orologio sopra al polsino, Romiti che e' un vero duro porta le palle sopra i boxer. (Gino & Michele).
Alla fine del turno di lavoro in ufficio la segretaria ricorda al vecchio capo che e' il compleanno della moglie.
Uscito dall'ufficio deve mettersi in cerca di un regalo per la moglie, che ovviamente deve essere anche originale.
Passando davanti ad un negozio di biancheria intima pensa di aver trovato il regalo che cercava.
Entra nel negozio e compra il completino sexy piu' costoso: cosi' la moglie si sentira' piu' giovane.
Quindi va a casa e mentre la moglie e' in cucina lo porta in camera da letto e lo distende sul letto.
Poi va dalla moglie e le comunica che il regalo si trova in camera da letto e le chiede di andarlo a prendere.
Quando la moglie vede il regalo pensa che sia troppo trasparente non lasciando nulla all'immaginazione.
Decide quindi di fare una sorpresa al marito uscendo dalla camera da letto completamente nuda senza nulla addosso e dicendo: "Caro, guardami". L'uomo guarda sua moglie e poi esclama: "Con quello che l'ho pagato e non ci hanno dato neppure una stiratina!".
"Non sederti li', c'e' la vernice fresca".
"Non ti preoccupare ho le mutande di lana!"
La maturita' di una persona non si misura dall'eta', ma dal modo con cui si reagisce svegliandosi in pieno centro in mutande (Woody Allen).
Colmo per un venditore di camice: sudarne 7 per venderne 1.
Perche' le bionde portano le giarrettiere nere? In memoria di quelli che sono passati.
Un ragazzo incontra un amico con una bicicletta nuova fiammante dotata di tutti gli optional piu' moderni e gli chiede dove diavolo l'abbia trovata.
E lui risponde: "Ieri stavo andando a scuola quando per la strada una bella ragazza mi ha fermato, e' scesa dalla bici, si e' tolta tutti i vestiti e mi ha detto: 'Puoi avere tutto quello che vuoi'.
E il primo studente ribatte: "Bravo! Bella scelta! Tanto i suoi vestiti non ti sarebbero stati!".
Ho regalato alla mia ragazza degli slip cosi' piccoli che me li hanno incartati nell'etichetta!
Una sposina in viaggio di nozze a letto sotto le coperte dice al marito genovese: "Caro, sono senza mutandine!".
E il marito: "Inizi gia' colle spese ?!".
Cara, togliti le mutande che devo parlarti. (Roberto "Freak" Antoni).
Pierina: "Mamma, mamma, guarda che mi ha dato Pierino ! Mille lire !".
Mamma: "Si', vabbe', ma perche' mai te le ha date ?". Pierina: "Mi ha detto: 'Se sali su quell'albero ti do 1000 lire", ed io sono salita.
Mamma: "Pierina, ma sei ingenua.
Non lo sai che Pierino e' un birbantello ? Lui ti ha fatto salire sull'albero per poterti guardare le mutandine".
E Pierina: "Ma io, mamma, sono piu' furba di lui, eh eh... Prima di salire me le sono tolte".
Sull'autobus un tizio vede che di fronte a lui e' seduta una donna a gambe larghe e senza mutande.
Lui guarda per un po', poi le dice: "Guardi, signorina...".
"Signora, prego...".
Il tizio da ancora una lunga occhiata e poi si scusa: "Beh, sa, fino a quel punto non si riesce a distinguere..."
Cosa fa un calzolaio che e' di troppo in una situazione? Alza i tacchi!
Una bella ragazza si presenta dal medico: "Dottore, la prego, non mi guardi cosi'.
Sono molto timida".
"Su, signorina, si spogli tranquillamente.
Mi girero' dall'altra parte.
E poi sono un medico, non abbia timore".
"Dottore, mi vergogno.
Almeno spenga la luce e si giri dall'altra parte".
"Va bene, signorina.
Lei proprio non ha fiducia del suo medico.
Ho spento la luce e mi sono girato". Finalmente la ragazza si decide e si spoglia.
Lentamente si toglie ogni cosa e quando e' rimasta completamente nuda chiede: "Dottore, dove posso appoggiare i vestiti?".
Una voce nel buio le dice: "Li metta pure sulla sedia... accanto ai miei..."
"Che palle!" dissero le mutande.
I gemelli siamesi sotto i pantaloni hanno le MUTANDEM.
Perche' le bionde portano gli slip? Per tenere le caviglie al caldo!
Ha voluto sposarsi col vestito della nonna.
Era incantevole, ma la nonna moriva di freddo. (Boris Makaresko)
E' meglio avere le braghe rotte nel culo che il culo rotto nelle braghe.
Entra un tipo un po' strano in un negozio di abbigliamento: "Quanto costa una maglietta?".
"10.000 lire".
"E i pantaloni?". "10.000 lire".
Il tizio esce e se ne va.
Dopo poco ritorna e richiede: "Signore, quanto costa una maglietta?".
"10.000 lire".
"E i pantaloni?".
"10.000 lire".
Il tizio esce e se ne va.
Dopo un po' ritorna e fa le stesse richieste.
La scena si ripete diverse volte finche' all'ultima richiesta il commesso risponde: "15.000 lire la maglietta".
"E i pantaloni?".
"5.000 lire".
"Accidenti! - chiede il cliente al commesso spazientito - perche' avete alzato la maglietta e abbassato i pantaloni?".
E il commesso: "Perche' se non ti levi dalle palle mi ti inculo".
Cosa si ottiene incrociando una renna ed un canguro ? Una giacca di pelle con delle comode, grandi tasche.
Un signore entra in un negozio di abbigliamento casual: "Sto cercando tute mimetiche; ne avete ?".
"Si', si' ... a trovarle !"
Qual e' il contrario del giubbotto? Il suscoppio.
"Sei molto elegante oggi".
"Si', solo i calzini non sono intonati".
"E allora non farli cantare..."
Ho sognato di essere le mutande di Sharon Stone.
Che incubo! Sempre chiuso in quel cassetto!
Mi lamentavo perche' non avevo le scarpe, poi ho visto un uomo che non aveva i piedi.
Un jeans dice a un altro: "Ti Levi's da Lee ?".
Cosa comprano in una boutique un pittore e una scrittrice? Lui una camicia a quadri, lei una camicetta a righe!
"Che bella cintura!" disse lo zero all'otto.
Chi esita troppo a lungo finisce che deve cambiarsi le mutande. (He who hesitates too long, must change his underwear).
Il Presidente Clinton va in giro per la Casa Bianca per partecipare alle riunioni con un paio di mutandine rosa da donna attaccate al braccio.
Tutti i dipendenti della Casa Bianca notano questo strano particolare, ma nessuno ha il coraggio di chiedere al Presidente di cosa si tratti.
Alla fine della giornata dopo un incontro con un comitato politico sostenitore, il portavoce della Casa Bianca non puo' fare a meno di chiedere informazioni al Presidente circa quelle mutandine: "Signor Presidente, mi scusi se mi permetto, ma cosa sono quelle mutandine attaccate al braccio?".
"Oh niente, e' il cerotto.
Sto cercando di smettere!!!"
Non credo in una vita ultraterrena.
Comunque porto sempre con me la biancheria di ricambio. (Woody Allen).
Gino e' un patito del ballo e delle scarpe lucide.
Cosi' quando vede un annuncio su un giornale per "le scarpe piu' lucide al mondo" decide di comprarle.
La sera stessa decide di provarle in discoteca. Qui conosce tre ragazze e quindi chiede alla prima di ballare.
Durante il ballo mette la scarpa in mezzo alle gambe e cosi' vede riflesse le mutandine della ragazza e le dice: "Tu hai gli slip bianchi".
La ragazza e' stupita: "Si', e' vero, ma come lo sai?".
E Gino: "Beh, vedi, io sono un indovino".
La tipa torna dalle amiche a sedere e dice loro: "Ma lo sapete che quel tizio e' un grande indovino? Sa anche che ho gli slip bianchi!".
Le amiche ci credono poco, ma poco dopo il tizio si avvicina e invita la seconda ragazza a ballare.
Durante il ballo Gino attraverso la lucidezza delle scarpe vede il colore rosso degli slip e le dice: "Tu hai gli slip rossi".
La ragazza scappa e torna dalle amiche: "E' proprio un grande indovino!".
La terza amica allora dice: "Voglio proprio vedere se indovina anche le mie: adesso me le tolgo".
Cosi' fa e poi va a ballare con Gino.
Durante il ballo Gino inizia a sudare copiosamente.
Si vede che e' proprio molto preoccupato.
Poi alla fine chiede con titubanza alla donna: "Tu sei senza mutande?".
E la ragazza: "Si' ".
Allora Gino: "Meno male! Pensavo di avere uno sbrago nelle scarpe!!!"
Cos'e' che sentite cantare nell'armadio ? E' la camicia che si intona con la cravatta!
Qual e' il colore della giacca del vero play-boy? Grigio Topa.
Qual e' il colore della giacca del culattone? Verde Pisello.
Ci sono scemenze ben presentate come ci sono scemi ben vestiti. (Nicolas de Chamfort).
Ogni mattina mi sveglio e tocco duecento volte le punte delle mie scarpe.
Poi mi alzo dal letto e me le infilo. (Max Greggio).
I Missini che crescono vestiti bene diventano dei Missoni? (Zap).
Lo stilista e' un uomo che impone i suoi gusti a donne che non ne hanno.
Canottieri cercano canottiere per passatempi in voga.
Una cravatta pulita attrae la zuppa del giorno (Arthur Bloch).
Era una ragazza molto strana.
Continuava a dire che avevo una bella cravatta... ed ero nudo! (Francesco Salvi).
Il peggio viene sempre dagli stilisti.
Prima c'erano le sorelle Fendi, adesso ci sono anche i fratelli Armani: Giorgio e Emporio. (Beppe Grillo).
Ho un vestito per ogni giorno dell'anno.
Eccolo! (Leopold Fetchner).
La vera porcellina il reggicalze non l'ha sulla coscia, ma sulla testa (Zuzzurro e Gaspare).
E' inutile che le chiamate mutande se non ve le cambiate mai (Anonimo).
Le scarpe col tacco a spillo rendono le gambe piu' eleganti. Allora, come si puo' raderle senza che mia moglie se ne accorga? (Dave Henry).
Mocassini: scarpe prive di suola che portano gli indiani eleganti (Jean Charles).
"Credi nell'amore platonico?".
"Certo! Togliti le mutande". (Fabio Fazio).
Le minigonne sono come le statistiche: danno delle idee, ma nascondono l'essenziale.
I pantaloni gli erano stretti in vita.
Da morto, gli andarono molto meglio (Giampiero Casoni)
Un signore entra in un negozio di abbigliamento casual: "Sto cercando tute mimetiche; ne avete ?".
"Si', si'... a trovarle !"
Qual e' la differenza fra una donna informatica in minigonna e una in pantaloni? Il tempo di accesso!
Che traffico! Finira' che dovremo girare nudi, per non essere in-vestiti.
Come si distingue una ragazza normale da una che porta i collant? Quella che porta i collant quando scopa le si arricciano le dita dei piedi...
"Che Dio ce la mandi buona, e magari senza mutande!!!" (Dal film Hot Shot 2)
Un italiano in Francia, d'inverno, vuole comprarsi un cappotto per ripararsi dal freddo.
Pur conoscendo molto poco il francese, entra in un negozio e chiede: "Je vudre' asc-te' a cappott!". (Cappotte in francese non vuol dire "cappotto" ma preservativo).
Il venditore perplesso gli chiede: "A capott, monsieur?".
"Oui, et de la taille 45...".
"De la taille 45 ?!?!?????" strabuzza il venditore.
"Et de coulor noir, aussi".
"Porquoi monsieur de coulor noir?".
"Pas que ma femme est mort!".
"Oh, kel delicatesse!!!!!"
Un ragazzo vanitoso continua a rimirare le sue doti allo specchio ma all'altezza del "cavallo" vede che c'รจ qualcosa che non va: "Oddio, ho un testicolo blu!!!".
Va dal medico che drasticamente decide di eliminare la parte malata.
Il giorno dopo questo ragazzo si guarda allo specchio: "Vabbe', anche senza un testicolo sono ugualmente un gran figo, ma... cosa vedo, anche l'altro testicolo e' diventato blu, arrgghh!!!".
Va ancora dal medico che, prontamente, zac, taglia anche l'altro.
Passa una settimana e, superato lo choc, ritorna davanti all'amato specchio: "Ma quanto son bello, ma quanto son figo... ma... noooo... l'uccello noo, blu anche quello".
Arriva terrorizzato dal dottore: "Non mi tagli anche quello, per favore , e' possibile che non ci sia una cura ???".
No, via anche il pene che viene sostituito da una protesi.
Il medico riceve una telefonata tre giorni dopo: "Dottore, dottore, anche la protesi e' bluuuu".
"Ma, scusa, ragazzo mio, non e' che i tuoi jeans macchiano ???"
Ho solo detto che i vestiti migliori sono invisibili... ti fanno notare le persone. (Katharine Hamnett)
Ho cambiato atteggiamento: non sono piu' io che indosso i vestiti, sono i vestiti che indossano me. (Monica Bellucci)
Un gatto coi guanti non prende topi. (Benjamin Franklin)
L'uomo elegante e' quello di cui non noti mai il vestito. (William Somerset Maugham)
Mangia per il tuo piacere, ma vesti per piacere agli altri. (Benjamin Franklin)
Nessun uomo e' stimato per gli abiti sfarzosi, tranne che dai pazzi e dalle donne.(Sir Walter Ralegh)
Attraverso le vesti stracciate si mostrano i vizi minori: gli abiti da cerimonia e le pellicce li nascondono tutti. (William Shakespeare)
 


© 2000 - /\/\arco /\/\ex