Ricerca la tue barzellette preferite tra le oltre 10.000 catalogate.     
  
tutte le parole    almeno una parola

 
Animali XVI) Uccelli
Qual e' l'animale piu' indeciso? L'aquila.
Perche' LA...QUI...LA...
Sai cos'e' quella cosa che e' gialla e se premi un bottone diventa rossa? Un canarino nel frullatore.
Una cicogna vola bassa e affaticata con in bocca un vecchietto. Questi dice: "Ah cicogna, mi sa che ci siamo persi!".
Il fagiano distratto puo' calpestare una merla?
Ditemi perche' se la mucca fa mu perche' il merlo non fa me ...
Perche' i pinguini non possono entrare nei cinema ? Perche' c'e' scritto No Smoking.
Un pinguino figlio chiede al padre: "Papa', ma sono proprio figlio tuo?".
"Certo".
Stessa domanda alla madre con uguale risposta.
Allora il pinguino figlio: "Ma allora perche' ho freddo?".
Come si chiama la femmina del pipistrello? Strello, perche' non ha il pipi'!
"Perche' gli struzzi mettono la testa sotto terra?".
"Perche' le talpe guardano i film porno!"
Qual e' quell'uccello che non vola e il cui nome finisce per ..zzo ? Struzzo.
A Natale mia madre faceva sempre il tacchino.
Un'imitazione orrenda!
Un tacchino alla papera: "Dove sei domani?".
"Qua".
In ferramenta un signore chiede una lima.
"Per che cosa le serve?".
"Devo limare il becco al mio canarino".
"Ma e' matto, cosi' lo uccidera'!".
"Lei non si preoccupi, l'uccellino e' il mio e non il suo!".
Al che il negoziante gli da una lima.
Dopo qualche giorno il signore del canarino torna nel negozio.
Curioso il negoziante chiede: "Allora, com'e' andata con il suo canarino?". "Ah, e' morto...".
"Glielo avevo detto io che non si puo' limare il becco ad un uccellino".
"No, no, ma non e' mica morto perche' gli ho limato il becco.
E' morto quando l'ho stretto nella morsa!".
Cosa fa un uccellino dentro a un computer? Chip!
Qual e' l'uccello piu' pesante? Il ma...cigno.
Cosa fa un ornitologo quando si reca al lavoro? Timbra il cardellino!
Un tizio entra in un negozio di animali per comprare un pappagallo.
Il negoziante avverte che ne ha solo tre e molto costosi.
Il primo costa 10 milioni ed e' in grado di programmare un computer, il secondo costa 50 milioni e oltre che a programmare e' in grado di progettare computer.
Il terzo costa 100 milioni.
Il tizio incuriosito chiede: "E questo cos'ha di speciale ?".
E il negoziante: "Non so, ma gli altri due lo chiamano professore!"
Due pappagalli si incontrano dopo tanti anni: uno vestito bene e uno tutto malandato.
Il primo: "Io faccio il pappagallo in una grande banca".
Il secondo: "Io faccio il pappagallo in un ospedale!".
Marito e moglie comprano un pappagallo, ma non sanno di che sesso e'.
Provano in tutte le maniere e alla fine provano a soffiare fra le gambe del pappagallo, una, due, tre volte.
Alla fine: "La smettete di rompere le palle!".
Due carabinieri passeggiano in riva al mare.
Il primo guardando in basso: "Oh guarda! Un gabbiano morto!".
Il secondo guardando in alto: "Ah, si'? dove?"
Un carabiniere trova un pinguino per la strada per cui telefona in centrale per chiedere cosa farne.
"Portalo allo zoo".
Il giorno dopo ritelefona e chiede: "E oggi dove lo porto, al cinema?".
Qual e' l'animale piu' veloce del mondo? Il Ghepardo.
E l'uccello piu' veloce? L'uccello del ghepardo!
"Zia, perche' non hai figli?".
"Perche' la cicogna non me li ha portati".
"E perche' non hai cambiato uccello?".
"Mamma come sono nata io?".
"Ti ha portato la cicogna".
"E l'ha trombata il papa'?".
Cosa fa un uccellino di un milligrammo su un ramo? Micro-cip... micro-cip...
Un vagabondo affamato sta camminando su una stradina che fiancheggia un campo di granturco.
Velocemente si infila nel campo, ruba alcune pannocchie mature e si allontana con discrezione.
Sta per addentare voracemente una pannocchia quando scorge poco lontano uno stormo di tordi intenti a cercare granaglie, allora si nasconde dietro ad un cespuglio, sgrana la pannocchia e ne getta i chicchi poco distante.
Dopo una paziente attesa alcuni tordi si avvicinano al cespuglio ed il vagabondo riesce ad acchiapparne un paio; quella sera avrebbe mangiato tordi allo spiedo! Morale: "Meglio tordi che mais!".
C'e' una passera appoggiata sul ramo di un albero sul pelo dell'acqua.
Arriva un passero e per non bagnarsi spinge la passera verso la punta del ramo, il quale si abbassa verso l'acqua.
Arriva un piccione, ruzza il passero e la passera finisce con una zampa nell'acqua.
Arriva un corvetto, ruzza il piccione e la passera si bagna il petto.
Arriva un'aquila, ruzza il corvo e la passera finisce nell'acqua fino alle ali.
Arriva un condor, spinge l'aquila e la passera e' in acqua fino al collo.
Morale: piu' l'uccello e' grosso, piu' la passera si bagna!
C'era una volta una bella topolina che passeggiava per la campagna.
Giunta davanti ad un fiume si arresto'.
Vide un grande uccello che volava su nel cielo sopra di lei.
Topolina: «Scusa tanto, Signore dell'aria, ma io non so nuotare (bugia!), e devo proprio attraversare questo fiume».
E l'uccello: «E allora?».
«Se tu mi aiutassi, lo passerei.».
Ma l'uccello non ne vuole sapere.
La topolina insiste: "Dai, se mi aggrappo alle tue zampe in un attimo mi porti sull'altra riva".
Ma l'uccello persiste a non volerne sapere.
Ed in un battere d'ali si allontana.
La povera topolina si rassegna, si butta e raggiunge l'altra riva a nuoto.
La morale e': Quando l'uccello fa il duro, la topa si bagna!".
Un uccello migratore si mette in viaggio.
Dopo un po' che vola, comincia a stancarsi e senza forze precipita in mezzo ad un sentiero. Sta morendo assiderato quando passa una mucca la quale proprio quando e' sopra il migratore lo sommerge con una cagata enorme.
Non tutto il male viene per nuocere, infatti il tepore della merda lo fa risvegliare.
E cosi' contento che tira fuori la testa e si mette a cantare.
Cosi' pero' attira le attenzioni di un lupo che passava di li’.
Esso estrae l’uccello dal suo caldo letto di merda, lo ripulisce e se lo pappa.
MORALE, anzi, MORALI: 1': chi ti mette nella merda non sempre lo fa per farti del male.
2' chi ti tira fuori dalla merda non sempre lo fa per il tuo bene.
3' ma quando sei nella merda fino al collo, e' proprio il caso di mettersi a cantare?
Due passerotti innamorati sull'albero.
Arriva un falco che porta via la passerotta.
Il passerotto prende il fucile e spara al falco. MORALE: quando c'e' l'amore anche l'uccello tira!
Sapete dove va la cicogna dopo che porta i bambini ? Torna nel pigiama!
Se i pappagalli italiani dicono "Loreto! Loreto!", quelli francesi dicono "Lourdes! Lourdes!"?
Come si chiama una bestemmia detta da un pappagallo? La madonna di Loreto.
Un ladro entra in un appartamento buio, ma fatti due passi sente una voce: "Attento! Gesu' ti vede e ti sta giudicando!".
Terrorizzato resta immobile, ma dopo pochi secondi la voce continua: "Attento! Gesu' ti ha visto, ti ha giudicato ed ora ti punira' ".
A quel punto il ladro accende la torcia elettrica e la punta verso la voce. Illumina un pappagallo sul suo trespolo.
Fra l'incazzato e il sollevato gli chiede: " E tu chi cazzo sei!?".
E il pappagallo " Io sono Joshua, il pappagallo".
E il ladro: "Che nome idiota per un pappagallo!".
Al che il pappagallo: "Perche' Gesu' per un Pastore Tedesco ti sembra un nome intelligente?".
Un pappagallo e' solito fare scherzi telefonici.
Un giorno ordina 1000 Kg di nafta e ovviamente fa addebitare la spese al padrone. Scoperto l'autore del costoso scherzo il padrone afferra il pappagallo, lo rinchiude in uno stanzino buio e lo inchioda per le ali al muro.
Quando i suoi occhi si sono abituati al buio intravede dall'altra parte della stanza un crocefisso e gli chiede: "Tu chi sei? ".
"Sono Gesu' Cristo".
"E da quanto tempo sei qui?".
"Da quasi 2000 anni".
E il pappagallo: "Cavoli! Ma quanta nafta hai ordinato?".
Una ragazza va da un prete per parlargli: "Padre, io ho comprato due pappagalline.
Io volevo insegnargli a parlare, ma loro dicono solo una frase: "Siamo due puttane, siamo due puttane!".
"Che scandalo! Fai cosi': io ho due pappagalli maschi a cui ho insegnato a pregare e leggere la Bibbia! Li mettiamo vicini cosi' i miei insegneranno le buone maniere alle tue!".
"Oh grazie, grazie infinite!".
La ragazza porta le pappagalle, le mette vicino a quelli del prete che stavano dicendo il rosario.
Le due iniziano: "Siamo due puttane, siamo due puttane!".
E un pappagallo all'altro: "Cosa ti dicevo.
A forza di pregare le nostre preghiere sono state esaudite!".
Un uomo, piccolo e brutto, ma vestito molto elegante scende da un'auto lussuosa circondato da belle donne e con sulla spalla un pappagallo ed entra nel piu' caro ristorante della citta'.
Il cameriere gli chiede cosa desidera mangiare e il signore risponde: "Per me un brodino e per il mio pappagallo 3 porzioni di tagliatelle e 7 di lasagne".
Il cameriere anche se perplesso esegue.
Dopo un po': "Cosa desidera come secondo?".
"Per me del roast-beef e per il mio pappagallo un quarto di bue, un maialino arrosto e 10 cotolette".
Il cameriere e' ancora piu' sorpreso, ma serve tutto alla lettera.
A fine pranzo il cameriere chiede se desidera un dessert.
"Si', per me un tiramisu' e per il mio pappagallo invece 5 crostate, 8 torte e 7 gelati".
Il cameriere a questo punto non ce la fa piu': "Senta, mi tolga la curiosita', ma come fa il suo pappagallo a mangiare tanto?". "Vede, tempo fa in pieno deserto e ormai in fin di vita ho trovato una lampada.
Da questa ne e' uscito un genio che mi ha esaudito 4 desideri.
Gli ho chiesto di salvarmi la vita ed eccomi qua sano e salvo.
Poi gli ho chiesto un mucchio di soldi e come vede di soldi ne ho tanti.
Poi gli ho chiesto di essere sempre accompagnato da ragazze bellissime ed eccole qua.
Per ultimo gli ho chiesto un uccello insaziabile" e indicando il pappagallo "ed eccolo qua!"
"Mamma, ma a me chi mi ha portato, la cicogna?".
"Mah, l'uccello era grosso, ma se era una cicogna non lo so!".
La maestra in aula: "Vi pongo un problema: sul ramo di un albero ci sono otto uccellini; arriva un cacciatore, spara e ne abbatte tre; quanti uccellini rimangono? Prova tu, Giuseppe".
E Giuseppe: "Mah, secondo me ne rimangono cinque!".
"E tu, Pierino? Secondo te, quanti uccellini rimangono?".
E Pierino: "Secondo me, non rimane nessun uccellino!".
E la maestra: "Nessuno? E perche'?".
"Perche' se il cacciatore spara e uccide tre uccellini, gli altri volano via, e non ne rimane nessuno".
La maestra: "No, Pierino, la risposta e' sbagliata.
Pero' il tuo ragionamento mi piace!".
Allora Pierino chiede di poter fare lui una domanda alla maestra e chiede: "Sedute su di una panchina ci sono tre donne che stanno mangiando tre coni gelato. La prima lo sta mordicchiando, la seconda lo sta leccando e la terza lo sta succhiando.
Quale delle tre donne e' sposata?".
La maestra e' scandalizzata, ma dopo insistenza di Pierino risponde: "Mah., vediamo... qual' e' quella sposata... forse.... quella che succhia il gelato?".
E Pierino: "Sbagliato! E' quella che ha la fede al dito. Pero' il suo ragionamento mi piace!".
Due camionisti stanno attraversando la nebbia della val padana. Quello che guida sveglia quello che stava dormendo: "Ehi, esistono i pinguini a Pavia in Dicembre?".
"No di certo.
Ma perche'?".
"Beh allora abbiamo investito una suora!".
Che differenza c'e' fra Bossi e San Francesco? S.
Francesco parlava agli uccelli, Bossi ai coglioni.
E' agosto, e in una chiesetta di campagna il parroco sta confessando.
C'e' molta gente in attesa della messa quando da un finestrone aperto entra un uccellino che comincia a cinguettare.
Il parroco per un po' fa finta di niente, ma poi, infastidito, sale sul pulpito e rivolto ai fedeli esclama "Per cortesia, chi ha l' uccello esca!".
C' e' un attimo di smarrimento, gli uomini si guardano tra loro, qualcuno accenna a uscire, quando il parroco, accortosi del doppio senso di cio' che aveva detto, si rivolge nuovamente ai fedeli: "Cari parrocchiani, cosa avete capito! Cioe' sono io che non mi sono spiegato, volevo dire chi ha preso l'uccello esca!".
Questa volte le donne sono sbigottite, ma il parroco cerca di rimediare: "Carissime fedeli, non mi rivolgevo certo a voi, cio' che fate e' giusto ... insomma, chi l' ha preso qui in chiesa l' uccello esca!".
Le monache sbiancano e il parroco interviene nuovamente: "Care sorelle, mai mi permetterei di pensare una cosa simile! Cercate di capirmi: chi ha l'uccello in mano esca!".
In fondo alla chiesa c'e' una coppietta e lei dice al suo ragazzo: "Hai visto? Te lo avevo detto che se ne sarebbe accorto!".
"Se russi ti picchio!".
"E se ucraino?".
"Ti merlo!".
Cosa fa una ragazza vergine e inesperta dopo aver succhiato un uccello? Sputa le piume!
Perche' gli uomini hanno solo due uova anziche' tre? Perche' uno si e' dischiuso ed e' nato l'uccello.
"Papa', ho visto il gatto con un uccello in bocca...".
"Si vede che e' meno schizzinoso di tua madre!".
Un amico all'altro: "Stanotte ho fatto un sogno terribile.
Ero a caccia.
Ad un certo punto ho visto un uccellino e allora ho preso il mio fucilone, ho puntato e ho tirato: Pum! Allora l'uccellino ha tirato fuori dalla sua aletta destra un fucilino e mi ha sparato: Pim! E allora io ho risposto: Pum e lui col suo fucilino: Pim ... e io Pum! e lui Pim! ... e cosi' tutta la notte! Un vero incubo! Io sparavo su di lui e lui tirava su di me!".
E l'amico: "Beh, allora come e' andata a finire?".
"Non ci crederai, ma mi sono svegliato la mattina che l'uccello ancora mi tirava!".
In piena notte un ubriaco si alza dal letto, va in cucina, poi ritorna in camera e dice alla moglie: -Armida, ma i limoni hanno le zampine?? -Le zampine i limoni?!? Mi sembri scemo! -Allora mi son fatto la limonata con il canarino!
Una coppia decisamente attempata osserva una coppia di canarini nella stessa gabbia.
All'improvviso il canarino maschio con un gesto fulmineo monta in groppa alla femmina e la possiede piu' volte.
Lei: "Hai visto caro, che bravo quel canarino.
Quattro volte in pochi minuti...".
Lui: "Bella forza, e' tutto uccello!".
Un rappresentante di commercio molto geloso della moglie per non lasciarla sola quando si assenta per lavoro, decide di regalarle un pappagallo.
Si reca dal negoziante di animali che pero’ ha a disposizione solo un pappagallo senza gambe.
"E come fa a stare sul trespolo?" chiede il rappresentante.
"Non c’e’ problema.
Il pappagallo si regge sul trespolo arrotolando il pene attorno ad esso".
Il rappresentante lo compra visto che fra l'altro parla molto bene.
E cosi’ lo porta alla moglie e glielo regala.
Quindi parte per i suoi viaggi e al ritorno interroga il pappagallo: "Come e’ andata mentre ero via?".
"Tutto bene, fino al giorno in cui un uomo ha suonato alla porta".
" Oh, e che cosa e’ successo?".
"Bene, hanno mangiato, poi hanno visto la TV seduti sul divano".
Ma il rappresentante insiste: "E poi?".
"Dopo l’uomo ha messo il suo braccio attorno a lei".
"E poi?". "Dopo lui le ha messo una mano sotto alla gonna".
"E poi?".
"Mah, dopo non lo so, perche’ mi si e’ rizzato e sono caduto dal trespolo".
La verginita' e' come una briciola di pane in terra.
Prima o poi passa un uccello e se la porta via!
I gabbiani, come noto, seguono le navi in attesa dei rifiuti alimentari che vengono gettati da esse.
Nave da crociera americana: 1.500 gabbiani al seguito.
Nave greca: 1.000 gabbiani al seguito.
Nave ebraica: due gabbiani al seguito.
Nave genovese: un gabbiano che vola con un'ala sola: sotto l'altra ha la merenda!
Quali sono gli animali piu' intelligenti? Gli uccelli... perche' capiscono tutto al volo.
Un uomo compra un pappagallo molto intelligente che ha pero' il vizio di cantare tutto il giorno "Bandiera Rossa".
Un giorno la moglie scocciata mentre il marito e' al lavoro riempie di botte il povero pappagallo e lo lascia a terra per morto.
Quando il marito ritorna a casa vede il pappagallo in terra e lo soccorre subito; il pappagallo si alza ancora dolorante e chiede: "Finalmente! Sono andati via i fascisti??".
Un anziano pensionato vive a casa da solo.
Sapendo che il suo vicino sta per andare in Brasile, lo prega di comprargli un bel pappagallo, di quelli che parlano, per avere un po' di compagnia.
Il tale parte, si fa la sua bella vacanza e al momento del ritorno si ricorda all'improvviso che doveva comprare il pappagallo.
Fa un giro di tutti i negozi di animali vicino all'aeroporto, ma non trova nessun pappagallo.
Arrivato all'ultimo negozio, disperato, si decide a comprare un gufo.
Torna a casa e consegna al vecchietto l'uccello: "Salve, ho trovato questo pappagallo particolarissimo! Ancora non parla, ma mi hanno assicurato che, se gli si insegna, impara in fretta e non smette mai di parlare! Il vecchietto ringrazia e sistema il finto pappagallo in una gabbia.
Dopo un mese i due vicini si incontrano: "Allora come va il pappagallo? Parla?".
"Beh, parlare non parla ancora, ma sapessi come sta attento...!" (Quando si dice questa ultima battuta, aprire bene gli occhi mimando un gufo).
Che differenza c'e' tra l'aquila e lo spago? L'aquila si annida sui picchi, lo spago si annoda sui pacchi!
Colmo per un'anitra: avere la pelle d'oca.
Un negro entra in un bar con un pappagallo sulla spalla e il barista gli chiede: "Desidera?".
E il pappagallo risponde: "Una birra".
Mentre versa il barista chiede: "Bello, dove lo ha trovato?". E ancora il pappagallo: "E dove vuole che l'abbia trovato? In Africa: ce ne sono tanti!".
Due aquile vedono passare un aereo a reazione.
Dice la prima: "Hai visto come corre?".
Risponde l'altra: "Vorrei vedere te con il culo in fiamme..."
Nel cielo volteggia un culo inseguito da un cazzone anch'esso volante.
Il culo sempre piu' affannosamente cerca di sfuggire all'inseguimento.
Ad un tratto si rifugia nelle nuvole e si trova di fronte a S.Pietro: "Eccellenza! La prego mi faccia diventare un canarino.
Ho un terribile 'affare' che mi insegue".
San Pietro accoglie la preghiera del culo e - phuufff!! - lo trasforma in uno splendido canarino.
Quando scendendo incontra di nuovo il cazzone che gli gironzola intorno con aria sospetta e gli domanda: "Scusa! Ma prima tu per caso...non eri un culo?".
"Chi io!?! NOO!".
"Ma si'! Tu eri proprio un culo!".
"Io??! Ma quando maiii!".
"Ed allora canta canarino".
Ed il canarino: "PPPRRRRR!!!!".
In cielo un culetto alato se ne gira allegramente, svolazzando felice tra le nuvole.
Ad un tratto scorge in lontananza un cazzone, anch'egli alato, che si aggira tra le nuvole minacciosamente. Impaurito il culetto inizia a scappare ma il cazzone lo insegue.
Dopo un po' il culetto riesce a rifugiarsi in una nuvoletta bianca e densa, attorno alla quale si aggira il cazzone che aspetta che il culetto esca.
Allora al culetto non resta che pregare: "Signore, ti prego non farmi subire la sorte che mi aspetta! Fai un miracolo, trasformami in qualcosa d'altro affinche' possa ingannare il cazzone!".
Il Signore, impietosito: "D'accordo, ti trasformero' in un uccellino".
Ed ecco che il culetto si trasforma in un uccellino.
Allora ancora impaurito, esce dalla nuvola sbattendo le alucce e subito si trova di fronte il cazzone che lo ferma e gli chiede sospettoso: "Altola'! E tu chi saresti?".
"Io... un usignolo...".
"Ah si'?!? Allora dimostramelo: cinguetta!".
"Pr... PRRRRRRRRRRRRRR".
Come si chiamano i genitori del pappagallo ? Papagallo e Mammagalla.
Come si chiama il profilattico per uccelli... rapaci? Il condom pasa.
Una scuola aveva davanti al portone un pappagallo e ogni volta che passava uno studente questi apriva la bocca gridando il nome di un colore: "Giallo, bianco, grigio, ecc".
Tutti pensavano che tale colore fosse detto a caso, finche' tre amici intuirono che il colore fosse riferito al colore degli slip.
Dopo varie prove, anche se molto meravigliati che cio' fosse possibile, si convinsero che cio' era proprio vero e si misero d'accordo per fare uno scherzo al pappagallo: "Convinciamo le nostre tre ragazze ad attraversare il portone della scuola senza mutandine".
Le ragazze furono ben liete di partecipare allo scherzo e cosi' fecero il giorno dopo.
Il pappagallo ebbe un piccolo tentennamento e vacillo' sul suo trespolo, ma poco dopo si riebbe e grido': "Lisci, lisci, ricci".
Un pappagallo sul trespolo e' solito dire parolacce irripetibili. Il padrone esasperato gli urla: "Loreto... basta parolacce!".
Ma il pappagallo insiste: "Fanculo! Merda!".
In un attacco d’ira il padrone lo prende e lo sbatte nel frigorifero: "Cosi' ti passano i bollenti spiriti!".
Dopo due ore, passata la rabbia, lo riprende dal frigo e lo rimette sul trespolo.
Il papapgallo si e' convinto a parlare bene: "Basta, non diro' piu' parolacce! Saro' veramente a modo... Basta, lo giuro!".
"Bene, ti e' servita la lezione?".
"Si', si', ma il pollo che cosa diavolo ha fatto?!?".
Che differenza c'e' tra un fagiolo ed un fagiano? Il fagiano prima si spara e poi si mangia, mentre il fagiolo prima si mangia e poi si spara!
Perche' le anatre hanno i piedi piatti? Per spegnere coi piedi i fuochi della foresta.
E perche' gli elefanti hanno i piedi piatti? Per spegnere coi piedi le anatre fiammeggianti.
Un giorno un tizio si perde nella foresta e dopo 5 giorni di digiuno completo (non trova per sfamarsi neppure delle bacche), quando oramai e' vicino alla morte, vede un'aquila reale.
Con le ultime forze rimaste riesce a catturarla e a mangiarsela.
Ma proprio quando sta per finire il pasto passano delle guardie forestali che lo arrestano per l'uccisione di una specie in via di estinzione.
In tribunale egli si difende dicendo che se non avesse ucciso l'aquila sarebbe morto di li' a poco di fame.
Incredibilmente il giudice gli da' ragione e lo assolve.
Una volta fuori dal tribunale il giudice avvicina l'uomo e gli chiede: "Mi scusi, ma mi piacerebbe sapere una cosa prima che lei ritorni a casa sua.
Non ho mai assaggiato un'aquila reale e sicuramente mai l'assaggero' e mi piacerebbe sapere che sapore ha".
E l'uomo: "Mah, direi un sapore a meta' fra la gru americana e il gufo maculato!".
Una coppia in viaggio di nozze su un'isola paradisiaca decide di comprarsi un bellissimo pappagallo che pero' scoprono presto essere un bel po' rompipalle, soprattutto per il fatto che commenta di continuo le loro prestazioni sessuali.
Un giorno, stufo di queste intemperanze, l'uomo copre con una tovaglia la gabbia del pappagallo e gli dice: "Se apri ancora bocca, o meglio becco, di spedisco allo zoo".
Finita la vacanza marito e moglie stanno preparando le valigie per il ritorno, ma uno di esse e' troppo piena e non si riesce a chiudere.
Allora il marito dice: "Cara, potresti metterti di sopra, cosi vediamo se ci riusciamo?".
La donna si mette sopra la valigia, ma questa non si chiude e allora il marito le dice: "Cara, non ci riesci, e' meglio che mi metta sopra io".
Ma anche cosi' non riesce a chiudere la valigia. Allora dice alla moglie: "Senti, cara, credo che sia meglio se ci mettiamo tutti e due di sopra".
A questo punto il pappagallo con un colpo di becco fa saltare il tovagliolo che copre la gabbia e grida: "Zoo o non zoo, voglio proprio vedere come fanno!"
Un pipistrello entra in una caverna e trova un gruppo di pipistrelli a testa in giu' (come di solito riposano questi animali) e un unico pipistrello che sta in piedi normalmente e gli chiede: "Cosa diavolo stai facendo in quella posizione?".
E l'altro: "Yoga!".
Un pipistrello chiede ad un altro: "Qual e' stata l'esperienza piu' brutta della tua vita?".
E l'altro: "La diarrea!".
Guardo un passero che becchetta in una merda fresca.
Straordinario come e' facile campare per un passero (Henry Miller).
Su una nave da crociera, un prestigiatore intrattiene i passeggeri.
Ma il suo partner, un pappagallo, gli rovina tutti i trucchi.
"Il coniglio era sotto il tavolo!".
"La carta era nascosta nella manica!".
"La corda e' piu' corta dell'originale!".
Un brutto giorno la nave affonda.
Il pappagallo ed il prestigiatore sono gli unici superstiti su una scialuppa che va alla deriva.
Per qualche tempo il pappagallo se ne sta a poppa ad osservare torvo il suo padrone, poi esclama: "Okay, mi arrendo: dove hai nascosto la nave?".
Un prete decide di prendersi un pappagallo da tenere in casa, cosi' si reca in un negozio di animali e dice al negoziante: "Buongiorno, vorrei comprare un pappagallo ".
"Guardi, ho quello che fa per lei; vede questo e' un bellissimo pappagallo ...".
"Si', beh vedo, ma non vorrei fosse uno di quei pappagalli che dicono le parolacce...".
"No, anzi, come puo' notare le due cordicelle che ha legate alle zampe, se tira quella di destra il pappagallo recita l'Ave Maria, mentre se tira quella di sinistra recita il Padre Nostro.".
"E se le tiro contemporaneamente tutte e due ?".
E il pappagallo : "Vado a culo per terra, brutta testa di cazzo !!"
Era talmente povero che i passerotti gli portavano le briciole di pane sul davanzale.
Ma era talmente sfigato che le formiche gliele mangiavano tutte! (Eros Drusiani).
Una signora entra in un negozio per animali, si guarda attorno, e alla fine chiede dei semi per uccelli.
"Per che tipo di uccelli?" le chiede il commesso.
"Non importa - risponde la signora - quelli che crescono piu' in fretta".
Ibis: uccello che riscuote applausi e consensi entusiastici.
Ma "colomba" e' maschile o femminile? Maschile! Si chiama Pasquale...
PAPPAGALLO - Animale devastatore di pollai.
Qual e' l'uccello piu' adatto ad essere allevato in cattivita'? Il gabbiano.
Cosa dicono due passere sul campanile del duomo? Guardamilano.
Il cuculo e' un finocchio balbuziente?
Il picchio e' un animale solitario perche' se sta con una compagna dopo un po' si picchiano. (Fichi d'India)
Una signora voleva un animale domestico per farle un po' di compagnia mentre i figli erano a scuola e il marito al lavoro.
Dopo averci pensato un po' decide di scartare cani e gatti perche' danno troppo da fare.
Meglio un bel pappagallo che sa anche parlare.
Pero' problema: costano tutti un sacco! Ma un giorno, per caso, ne vede uno esposto in un negozio, che costa solo 50.000 lire.
Fantastico! Entra e lo compra.
Mentre sta per pagare, il commesso le dice: "Senta Signora, devo pero' dirle una cosa imbarazzante... sa, non e' un caso che costi cosi' poco... il fatto e' che 'sto pappagallo ha vissuto fino ad ora in un... bordello".
Ma e' talmente bello che la signora decide di comprarlo ugualmente.
Arriva a casa, lo piazza nella sua gabbia in salotto e aspetta con pazienza che dica qualcosa.
Il pappagallo si guarda un po' attorno, studia la stanza e la sua nuova padrona e alla fine dice: "Ok, nuova casa, nuova maitresse".
La signora si imbarazza un po' ma poi ci ride sopra.
In fondo non ha detto niente di cosi' sconveniente.
Tornano a casa le figlie da scuola e il pappagallo, dopo averle squadrate: "Nuova casa, nuova maitresse, nuove ragazze".
Le ragazze si guardano allibite, ma poi si uniscono alle risate della madre.
Alle 6 torna a casa il marito.
Il pappagallo lo guarda bene, guarda ancora madre e figlie e dice: "Nuova casa, nuova maitresse, nuove ragazze, gli stessi vecchi clienti.
Ueila'! Ciao Gianni, come va?"
Imprenditore investe tutto in mais.
Dicono sia l'affare del millennio.
Fallisce.
Il socio investe tutto in tordi.
Dicono sia l'affare del millennio.
Soldi a palate.
Morale della favola... meglio tordi che mais!!!
 


© 2000 - /\/\arco /\/\ex